22 Ottobre 2021
person
area privata
visibility
News

Chiara Ferragni nuovamente nell'occhio del ciclone.

26-01-2020 16:16 - Società e Costume
La LEIDAA ( Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente ) ha evaso ufficialmente tramite comunicato stampa dal proprio sito la ferma intenzione di voler boicottare, invitando tutti i fans a collaborare, la linea di pellicce lanciata due giorni fa dall'imprenditrice milanese.

"Una vita miserabile con la sola speranza di morire nella maniera meno crudele possibile, ecco cosa sta dietro alle pellicce di volpe indossate e promosse da Chiara Ferragni, una donna senza scrupoli che pur di guadagnare in passato ha fatto la promozione alle cinture e alle scarpe di pelle di cuccioli di coccodrilli uccisi sgozzati, e ora si ripropone con un capo che gronda del sangue delle volpi (cuccioli e adulti) al solo scopo di far soldi."

Con queste dure parole si esprime la fondatrice e tutt'ora presidente dell'associazione Michela Vittoria Brambilla, la quale è anche conduttrice di una trasmissione su Rete 4 in onda ogni domenica alle 10.50 intitolata "Dalla parte degli Animali, giunta oramai alla quarta stagione.

Non rimarrà che attendere la replica della Ferragni, oramai solita ed abituata ai molteplici attacchi nei suoi confronti e ricordando sempre che, per il mercato dei socials, il pubblico ha sempre ragione.



Fonte: Angelia Ascatigno
Nickname




[offerte di lavoro a Cagliari]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy e Cookies
Privacy Policy
Cookie Policy
torna indietro leggi Informativa Privacy e Cookies  obbligatorio

close
Utilizziamo i cookies
Questo sito utilizza cookie propri al fine di migliorare il funzionamento e monitorare le prestazioni del sito web e/o cookie derivati da strumenti esterni che consentono di inviare messaggi pubblicitari in linea con le tue preferenze, come dettagliato nella Cookie Policy. Per continuare è necessario autorizzare i nostri cookie. Cliccando sul pulsante ACCONSENTO, acconsenti all'uso dei cookie. Ignorando questo banner e navigando il sito acconsenti all'uso dei cookie.
Cookie Policy - Privacy Policy
Accetta i cookies necessari