08 Maggio 2021
person
area privata
visibility
News
percorso: Home > News > Cronaca estera

Finge 16 gravidanze per evitare di andare a lavorare

21-01-2020 17:21 - Cronaca estera
Una storia davvero incredibile quella di una cinquantenne romana che pur di non andare a lavorare nell'ufficio nella quale era assunta, ha portato avanti ben 16 gravidanze, ovviamente false.

Nello stesso tempo la donna ha incassato, in quasi vent'anni di finte gravidanze e aborti , gli assegni di maternità e i sussidi per un valore complessivo di oltre 100 mila euro.

Periodicamente rimaneva incinta, e denunciando una gravidanza a rischio, veniva automaticamente esentata dal lavoro, percependo nel contempo regolare stipendio.

Aveva dichiarato anche quattro figli, che nessuno ha mai visto e conosciuto e che quindi pare esistano solo all'anagrafe.
A smascherare il castello di simulazioni e bugie sono stati i carabinieri a cui avrebbe detto di aver organizzato tutto da sola senza alcun aiuto esterno.

Gli investigatori hanno iniziato a pedinare la 50enne, fotografata senza un filo di pancia al supermercato.

A destare ulteriori sospetti la questione dei figli “fantasma”: su 16 gravidanze, 12 si sarebbero interrotte in maniera anticipata, mentre quattro avrebbero dato alla luce altrettante femminucce, di cui, come già scritto, nessuno conosce l’esistenza.

Ora la 50enne romana rischia una condanna, e potrebbe così finire in carcere.



Fonte: Angelia Ascatigno
Nickname





Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy e Cookies
Privacy Policy
Cookie Policy
torna indietro leggi Informativa Privacy e Cookies  obbligatorio