17 Settembre 2021
person
area privata
visibility
News

Ho avuto paura di morire, il terrore e l'angoscia negli occhi dell'anziana donna di San Sperate vittima della rapina

06-11-2019 15:06 - Novembre 2019
Sono andati a colpo sicuro, sapevano dove andare a cercare e nel giro di pochi minuti sono riusciti a portare via oro e denaro contante, i risparmi di una vita che l'anziana donna proprio questa mattina avrebbe dovuto depositare al sicuro nella sede della Banca del paese.
Il racconto fatto a Cagliari Live, con una voce spezzata "ho urlato tanto, quando mi hanno chiuso la bocca con le mani ho avuto paura che mi volessero ammazzare" adesso sono senza voce da quanto ho urlato" racconta la signora B.C.
Come da sua abitudine, prima di andare a dormire lasciava una piccola apertura dalla finestra della veranda, per evitare il deposito di condensa e di umidità durante la notte.

Proprio da quella piccola apertura i tre malviventi sono riusciti ad aprire la finestra ed entrare nell'abitazione.

E' circa l'una di notte, e la signora è ancora sveglia. Dal suo letto si accorge dei strani rumori che provenivano dalla veranda e si alza per andare a controllare.

A questo punto viene immediatamente bloccata dai tre, inizia ad urlare, cade per terra battendo le ginocchia contro il pavimento e uno dei tre ladri cerca di tapparle la bocca con la mano, una mano piccola, quasi fosse la mano di un ragazzino di età molto giovane.

Erano tutti col viso coperto, solo colui che le tappava la bocca le ripeteva" stai zitta, non ti facciamo nulla di male" .. mentre gli altri due nel più totale silenzio andavano dritti ad aprire i cassetti dove la donna teneva nascosto il suo piccolo tesoretto, i risparmi di una vita e l'oro di famiglia.

In pochi minuti i tre malviventi hanno messo a segno il colpo, sono una frase di uno di loro " abbiamo trovato tutto, andiamo via" .

La donna ha immediatamente chiamato al 112 , nel giro di poco tempo sono arrivati i militari che hanno trovato la donna in forte stato di shock, molto provata dalla brutta disavventura, senza per fortuna aver subito violenza fisica.

Il resto della notte lo ha trascorso seduta nel divano di casa, in compagnia di una vicina di casa che con premura le è stata vicino e ha cercato di rincuorarla.

La donna, 86 anni compiuti lo scorso ottobre vive grazie ad una piccola pensione, invalida al 100% con protesi ad entrambe le ginocchia, vedova da circa un anno ha un solo figlio che abita nel nord italia.

In trentasei anni si è sempre fidata di tutti, ma la sicurezza e la velocità con cui i malviventi sono andati dritti al posto dove l'anziana custodiva i suoi oggetti di valore fa pensare che i ladri potessero conoscere l'appartamento della donna.

Questo nuovo triste episodio riporta in alto il problema degli anziani che vivono soli in casa e spesso lasciati soli in balia di persone disoneste e senza scrupoli.

Sarebbe forse ora di pensare a far qualcosa di più per la loro tutela, con degli interventi più incisivi da parte delle istituzioni.



Fonte: Redazione Cagliari Live
Nickname




[offerte di lavoro a Cagliari]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy e Cookies
Privacy Policy
Cookie Policy
torna indietro leggi Informativa Privacy e Cookies  obbligatorio