27 Novembre 2020
News
starstarstarstarstar(1)

Hulk Malefix : finisce con una denuncia la sceneggiata video davanti al mercato civico di Is Bingias

05-04-2020 19:07 - CRONACA REGIONALE
Si è conclusa con una inevitabile denuncia alla Autorità Giudiziaria la video sceneggiata che circola sugli smartphone di tanti cagliaritani e non solo, riguardo la movimentata mattinata di mercoledì 1 aprile al mercato civico di Pirri.

L'autore dei fatti è Corrado Secci pregiudicato cagliaritano di 42 anni, residente in Sinnai.

Il desiderio di popolarità e un forte spregio delle regole, lo ha spinto a improvvisarsi regista e condividere con i suoi "followers" tutti i reati compiuti in presenza e contro gli agenti della Polizia Locale di Cagliari, impegnati nei normali servizi annonari al mercato di Is Bingias oltreché ,come ormai da tempo, nel far rispettare le prescrizioni anti diffusione del virus covid 19 riguardo le distanze interpersonali e nella mobilità intercomunale.

Al normale controllo e alla semplice richiesta degli agenti della compilazione dell'autocertificazione, Secci, a suo dire impegnato in una colletta alimentare, con minacce e farneticanti motivazioni si è rifiutato più volte di fornire le proprie generalità, oltraggiando e minacciando il personale, e in maniera poco astuta riprendendo tutto il suo agire a comprova dei reati perpetrati, diffondendolo nel web tramite il social network Facebook, violando ulteriormente la normativa sulla privacy che impedisce la diffusione senza l'assenso dei soggetti ripresi.

Tra lo sguardo incuriosito e stupito dei tanti anziani che frequentano quotidianamente il mercato, è stato inevitabile l'arrivo dei rinforzi e la successiva identificazione del soggetto, e solo l'atteggiamento altamente professionale degli agenti della municipale, davanti alle sceneggiate di Secci che incitando senza seguito i presenti alla disobbedienza verso le donne e gli uomini in divisa, ha evitato che la situazione degenerasse potendo creare pericolo per l'incolumità pubblica.

Le rapide indagini messe in atto dal personale del Corpo di Polizia Municipale di Cagliari hanno consentito di raccogliere numerose fonti di prova dei reati compiuti dal Corrado Secci e dei suo followers, in corso di identificazione grazie alla collaborazione degli esperti informatici della polizia postale, che comportandosi da "leoni da tastiera" hanno biasimevolmente commentato insultando e diffamando il personale in divisa.

Secci, dovrà rispondere di numerosi reati che vanno dall'oltraggio a pubblico ufficiale, al rifiuto di generalità, minacce, resistenza e istigazione a commettere reato.

Inevitabile anche la sanzione per aver violato gli obblighi imposti dalla normativa antidiffusione del Corona virus.

Anche per tutti i commentatori del filmato che hanno proferito frasi ingiuriose e diffamatorie nei confronti del personale della Polizia Locale, si procederà con le denunce del caso all'A.G..



Fonte: Redazione Cagliari Live
Valutazione complessiva
5 stelle
1
4 stelle
0
3 stelle
0
2 stelle
0
1 stelle
0
Piero 12-04-2020
Fake news
Non conoscete la normativa a cui ci si rifà in queste occasioni: DPR 445/2000 e DL 25/3/2020. Informatevi prima di scrivere fake news: da quanto si vede nel video non è Secci ad avere torto, si tratta di abuso di potere oltre che di istigazione a infrangere la legge, visto che l'autocertificazione è illegale proprio per il DPR 445/2000.
starstarstarstarstar
Mario 12-04-2020
Risposta a Piero
Ciao Piero, sai il significato di Fake News ? a me pare proprio di no. Il fatto che Secci abbia torto o ragione non c'entra nulla con quanto scritto nell'articolo, sarà il giudice a stabilirlo. Che l'autocertificazione sia illegale o meno non c'entra nulla con le fake news, l'autocertificazione esiste e va rispettata. La notizia è vera, gli aspetti giudiziari sono altra cosa e non è certo un giornalista a stabilirli. Il compito di un giornale è quello di riportare i fatti per come accadono, e nell'articolo c'è scritto quello che è accaduto perchè ho visto il video intero di quello che è successo.





banner bueno offerta menù pranzo
[zeroquaranta delivery ]
[banner menù business charme ]
[cortexandra delivery]
DIVENTA FAN DI CAGLIARI LIVE
Cagliari Live di Garau Salvatore . - Loc. Case Sparse San Sperate - Cagliari
Tel. 3477722578 -
Testata Giornalistica iscritta al Tribunale di Cagliari con n° 8/2019
Direttore Responsabile Graziella Marchi
P. Iva 03859880928
infocagliarilive@gmail.com - infocagliarilive@pec.it

invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy e Cookies
Privacy Policy
Cookie Policy
torna indietro leggi Informativa Privacy e Cookies  obbligatorio