24 Ottobre 2021
person
area privata
visibility
News
percorso: Home > News > POLITICA

Il Mes spacca il Governo

29-06-2020 10:52 - POLITICA
Il fondo salva stati spacca di fatto il Governo. Il Partito Democratico con Zingaretti spinge per aderire al MES, cosi come Forza Italia, che reputa fondamentale la misura europea, per poter ripartire e rilanciare l'economia nazionale. Le altre maggiori forze politiche come M5S, Lega e FDI sono invece assolutamente contrarie al ricorso al MES. Lo reputano infatti una sorta di "ricatto europeo", con il quale l'Unione potrebbe, in un certo senso, tenere sotto scacco la politica e l'economia del nostro paese. PD e Forza Italia sono convinte del contrario. Secondo loro con i fondi provenienti dal MES, sarà possibile sistemare e rafforzare l'apparato sanitario italiano. Secondo le altre forze politiche si potrebbe raggiungere lo stesso risultato, passando da un altro tipo di politica; basata sull'abbassamento delle tasse e sulla conseguente circolazione di denaro, che circolerebbe con maggiore fluidità. Queste prese di posizione differenti, potrebbero rappresentare un problema per il Governo formato dall'asse PD-M5S, che su questo argomento fondamentale, al momento, hanno posizioni diametralmente opposte.

Fonte: marco tavolacci
Nickname




[offerte di lavoro a Cagliari]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy e Cookies
Privacy Policy
Cookie Policy
torna indietro leggi Informativa Privacy e Cookies  obbligatorio

close
Utilizziamo i cookies
Questo sito utilizza cookie propri al fine di migliorare il funzionamento e monitorare le prestazioni del sito web e/o cookie derivati da strumenti esterni che consentono di inviare messaggi pubblicitari in linea con le tue preferenze, come dettagliato nella Cookie Policy. Per continuare è necessario autorizzare i nostri cookie. Cliccando sul pulsante ACCONSENTO, acconsenti all'uso dei cookie. Ignorando questo banner e navigando il sito acconsenti all'uso dei cookie.
Cookie Policy - Privacy Policy
Accetta i cookies necessari