25 Gennaio 2022
person
area privata
visibility
News
percorso: Home > News > CRONACA ITALIANA

La Regione Campania merita il primo premio come organizzazione anti-covid.

20-07-2020 11:33 - CRONACA ITALIANA
Come tutti gli anni torno in Sardegna, per la precisione a Quartu S. Elena una bellissima seppur trascuratissima cittadina in provincia di Cagliari.

Quest’anno la partenza non è stata organizzata come gli altri anni a causa del covid, sono stata incerta sino all’ultimo anche per via del prezzo assurdo del biglietto che per la tratta Napoli-Cagliari ha sfiorato i 400 euro a luglio.

Ho aspettato con la speranza di un prezzo accettabile e per fortuna sono riuscita a trovalo per 54 euro.

Alcuni giorni prima della partenza mi sono collegata sul sito della Regione Sardegna e ho compilato un modulo con le indicazioni del numero del volo, i miei dati, il luogo di permanenza e le mie condizioni di salute.

È stato tutto di estrema facilità, nel giro di 5 minuti ho ricevuto sulla mia mail il Beni benius (benvenuto) da parte della Regione Sarda.

Il tragitto da Sapri a Napoli con Trenitalia è stato in estrema sicurezza, non più di due persone nei posti da 4 numerati (freccia bianca), disinfettanti per le mani a disposizione, verifica dei biglietti con Qcode, e passeggieri rispettosi, tutti con la mascherina.

Alla stazione di Napoli ho trovato massima organizzazione, passaggi guidati in uscita con misurazione della temperatura.

Il tassista che mi ha portato all’aeroporto indossava la mascherina, durante il breve tragitto ho raccolto lo sfogo disperato degli operatori dei taxi.

All’aeroporto ho trovato una grandissima organizzazione, percorsi guidati in entrata e uscita con misurazione della temperatura, ma ciò che mi ha colpito positivamente è stata una postazione posizionata prima del controllo bagagli, all’interno della quali tutti i passeggeri sono entrati e sono stati igienizzati (video).

Il viaggio in aereo mi ha lasciata un po' perplessa, tutti con la mascherina ma nessun distanziamento tra i posti. In compenso ci hanno offerto una bottiglietta d’acqua.

All’arrivo all’aeroporto di Elmas nessun controllo, neanche del documento di benvenuto della Regione.

Probabilmente erano sufficienti gli accorgimenti presi prima della partenza a Napoli.

I complimenti in questo caso vanno alla Regione Campania che ha gestito benissimo tutta l’emergenza da marzo e continua a farlo ancora oggi.




Fonte: Mariangela Campus
Nickname




video
video aeroporto Napoli
[offerte di lavoro a Cagliari]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy e Cookies
Privacy Policy
Cookie Policy
Informativa privacy aggiornata il 21/01/2022 09:48
torna indietro leggi Informativa Privacy e Cookies  obbligatorio