25 Settembre 2021
person
area privata
visibility
News

MARCO GIRAU e il suo appello: La Piazza di Via Quirra è pericolosa per chi si muove sulla sedie a rotelle

27-06-2020 13:41 - CRONACA REGIONALE
CAGLIARI. L'appello lanciato da Marco Girau, quarantenne cagliaritano, affetto da Tetraparesi Spastica.

Marco, intervistato da Angelia Ascatigno, si è rivolto alla Redazione di Cagliari Live Magazine per denunciare lo stato di abbandono in cui versa la Piazza di Via Quirra, nel quartiere di Is Mirrionis, mettendo in evidenza lo stato di degrado della pavimentazione, che costituisce un serio pericolo, in modo particolare per coloro che soffrono di disabilità.

Marco chiede che il Comune prenda in carico questa grave situazione con interventi di manutenzione che possano rendere la Piazza fruibile da tutti, specialmente da coloro che soffrono di malattie invalidanti, come la sua o come quella di persone ipovedenti, o semplicemente bambini o persone anziane.

Durante le riprese del servizio, Marco è caduto con carrozzina, proprio a causa delle crepe della pavimentazione, ci siamo spaventati parecchio, ma fortunatamente non ci sono state conseguenze per lui a seguito della caduta.

Ci auguriamo che questo servizio arrivi a chi di competenza e che la Piazza torni ad essere un luogo sicuro per Marco e per chiunque voglia godersi gli spazi pubblici della nostra città.


Fonte: Angelia Ascatigno
Nickname




[offerte di lavoro a Cagliari]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy e Cookies
Privacy Policy
Cookie Policy
torna indietro leggi Informativa Privacy e Cookies  obbligatorio

close
Utilizziamo i cookies
Questo sito utilizza cookie propri al fine di migliorare il funzionamento e monitorare le prestazioni del sito web e/o cookie derivati da strumenti esterni che consentono di inviare messaggi pubblicitari in linea con le tue preferenze, come dettagliato nella Cookie Policy. Per continuare è necessario autorizzare i nostri cookie. Cliccando sul pulsante ACCONSENTO, acconsenti all'uso dei cookie. Ignorando questo banner e navigando il sito acconsenti all'uso dei cookie.
Cookie Policy - Privacy Policy
Accetta i cookies necessari