23 Gennaio 2022
person
area privata
visibility
News
percorso: Home > News > CRONACA ITALIANA

Messina. Parole di fuoco del sindaco De Luca: "I migranti portateli in parlamento"

20-08-2020 10:14 - CRONACA ITALIANA
Non usa mezze parole il primo cittadino della città di Messina, Cateno De Luca, parole infuocate rivolte al Ministro dell’Interno Luciana Lamorgese: “lei deve continuare sulla linea della solidarietà, però Lei i migranti li deve portare il Parlamento, li sono al sicuro, metteteli alla Camera e al Senato, così siamo tutti tranquilli”.

“Altri 20 migranti sono scappati da Bisconte – scrive il sindaco De Luca sulla sua pagina Facebook - La prefettura mi ha informato in questo momento! Portateli in Parlamento i migranti perché dal 27 agosto prenderò a calci in c--- tutte quelle istituzioni che non sanno fare per bene il proprio mestiere” .

Queste parole scritte, seguite da un videomessaggio, esprimono una situazione che ormai è arrivata ad un punto di non ritorno, un senso di impotenza verso un fenomeno, quello dell’immigrazione clandestina, che ormai è fuori controllo, e che i sindaci di molti comuni d’Italia si trovano a dover gestire senza però avere strumenti adeguati da parte dello Stato.

“Stanotte sono scappati altri 20 tunisini dalla caserma Gasparro, ora trasformata in CAS ( Centro di Accoglienza Straordinario ),
Durante la scorsa notte in 40 hanno cercato di scappare, 20 migranti sono stati fermati ma altri 20 purtroppo sono andati via, - racconta nel suo videomessaggio il sindaco di Messina -
Questo conferma quanto avevo detto precedentemente alla Ministra Lamorgese, la Caserma Gasparro di Bisconte non è idonea allo scopo per la quale è utilizzata.

Al momento dunque ci sono 50 tunisini in giro per la città; bisogna chiudere definitivamente con queste politiche sbagliate, state invadendo il nostro territorio",- dice De Luca.

"Allora io le consiglio, - continua De Luca nel videomessaggio - mi permetto sommessamente signora ministra Lamorgese, Lei deve continuare sulla linea della solidarietà, però i migranti li deve portare il Parlamento, li sono al sicuro, metteteli alla Camera e al Senato che così siamo tutti tranquilli, Io sono per la solidarietà, ma non più a Messina in questa struttura che si è dimostrata un colabrodo”.

A questo punto il Sindaco De Luca ribadisce quanto aveva già dichiarato in un incontro avvenuto giorni fa con i cittadini di Bisconte, la promessa che dal 27 agosto tutti i migranti presenti nel CAS verranno trasferiti e che il centro di accoglienza verrà definitivamente chiuso:
“Io come massima autorità locale sono obbligato ad informare la mia comunità e ribadisco, il 26 agosto finisce il periodo di quarantena di questi che non sono riusciti a fuggire, sempre che non scappino nel frattempo, dopodiché Signora ministra Lamorgese io comincio a dare calci in c---- nei confronti di chiunque, dal 27 a Messina non ci dovranno essere più migranti e la caserma Gasparro deve chiudere, non voglio sentire più sigle strane, Hot Spot, Cas, e varie porcherie.
Portateveli in Parlamento i migranti perché, ripeto è giusto che si continui con la solidarietà, ma solidarietà sicura, sicura per I migranti e sicura anche per le nostre popolazioni”


GUARDA IL VIDEO


Fonte: Redazione Cagliari Live
Nickname




[offerte di lavoro a Cagliari]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy e Cookies
Privacy Policy
Cookie Policy
Informativa privacy aggiornata il 21/01/2022 09:48
torna indietro leggi Informativa Privacy e Cookies  obbligatorio