27 Gennaio 2021
News
percorso: Home > News > Cronaca estera

Non possiamo mangiare, andare in bagno e lavarci. Fai-Conftrasporto si appella a Conte

12-03-2020 08:57 - Cronaca estera
«Almeno fateci lavare, almeno dateci un panino: non chiudete gli autogrill».

Questo è l'appello disperato di tutti gli autotrasportatori italiani in lavoro questi giorni.

Con le ultime misure restrittive imposte dal governo i camion posso viaggiare liberamente al fine di assicurare scorte e rifornimenti a tutto il Paese, ma bar, ristoranti e bagni delle aree di servizio chiudono per decreto ministeriale e questo fa scattare la protesta degli autotrasportatori.

«Si sta creando una situazione che può degenerare»,.

«Abbiano bisogno di rifocillarci, mangiare e lavarci . Attenti perché si rischia la paralisi»

Queste alcune delle parole accompagnate dalla richiesta a Conte di correzione del suo ultimo emendamento emesso ieri sera.

Ricordiamoci che, assieme alla categoria sanitaria, bloccare il loro lavoro significherebbe rendere inutile l'apertura di tutti i centri di rifornimento previsti quali farmacie, supermercati, edicolanti e tabacchini poiché risulterebbero senza provviste e scorte e con i magazzini vuoti.
Si attendono aggiornamenti.



Fonte: Angelia Ascatigno





Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy e Cookies
Privacy Policy
Cookie Policy
torna indietro leggi Informativa Privacy e Cookies  obbligatorio