24 Ottobre 2021
person
area privata
visibility
News
percorso: Home > News > CRONACA ITALIANA

Ostia. Aggredisce la moglie in strada perché lei voleva lasciarlo dopo l'ennesima violenza subita

08-06-2020 10:27 - CRONACA ITALIANA
OSTIA (RM) Nella giornata di ieri, i Carabinieri hanno arrestato un 30enne di Nuova Ostia che, in evidente stato di alterazione psicofisica, stava aggredendo una donna in via Fabbri Navali.

I Carabinieri della vicina Stazione hanno sentito le urla della vittima e si sono precipitati in strada bloccando prontamente l’esagitato e soccorrendo la donna, moglie dell’aggressore che, esasperata dai continui maltrattamenti, aveva deciso di denunciarlo incorrendo nelle ire di quest’ultimo.

I Carabinieri, dopo aver raccolto la denuncia da cui è emerso un susseguirsi nel tempo di minacce, offese, sberle, vessazioni fatte alla donna da parte del marito ed alla luce dell’evidente comportamento violento dall’uomo, hanno proceduto al suo arresto.

Un altro caso dunque di “codice rosso”, la legge che tutela dallo scorso anno le vittime di violenza domestica per i quali i Carabinieri continuano a mantenere alta l’attenzione con interventi fermi e tempestivi.

L’arrestato è stato trattenuto nelle camere di sicurezza in caserma, in attesa di essere tradotto presso il Tribunale di Roma per l’udienza di convalida.


Fonte: Redazione Cagliari Live
Nickname




[offerte di lavoro a Cagliari]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy e Cookies
Privacy Policy
Cookie Policy
torna indietro leggi Informativa Privacy e Cookies  obbligatorio

close
Utilizziamo i cookies
Questo sito utilizza cookie propri al fine di migliorare il funzionamento e monitorare le prestazioni del sito web e/o cookie derivati da strumenti esterni che consentono di inviare messaggi pubblicitari in linea con le tue preferenze, come dettagliato nella Cookie Policy. Per continuare è necessario autorizzare i nostri cookie. Cliccando sul pulsante ACCONSENTO, acconsenti all'uso dei cookie. Ignorando questo banner e navigando il sito acconsenti all'uso dei cookie.
Cookie Policy - Privacy Policy
Accetta i cookies necessari