29 Settembre 2021
person
area privata
visibility
News

Quartu Sant'Elena : Ritirato al Conad il primo carico di merce solidale

27-03-2020 19:18 - CRONACA REGIONALE
Emergenza Covid-19, la comunità quartese fa fronte comune
I supermercati cittadini raccolgono subito l’invito
dopo il corale appello a donare per i più bisognosi.
RITIRATO OGGI ALLA CONAD IL PRIMO CARICO DI MERCE
CON IL FURGONE DATO IN UTILIZZO DAI TITOLARI DELL’ACENTRO

L’Assessora Cambarau: “Un grande grazie, tanta solidarietà emoziona”
Il Sindaco Delunas: “Quartu si conferma città molto solidale”



L’Appello del Sindaco, dell’Amministrazione e del Consiglio Comunale non è caduto nel vuoto, anzi.

La risposta della Grande Distribuzione non si è fatta attendere e già oggi, grazie alla grande sensibilità di Conad, il Fiat Ducato concesso in utilizzo dal Gruppo Acentro ha fatto ‘il pieno’ di alimentari.

Il direttore del punto vendita Conad di via Marconi non ha perso tempo e ha dato subito mandato di preparare i pacchi destinati ai cittadini quartesi che già stanno vivendo le problematiche economiche scaturite dalla sospensione della maggior parte delle attività e dei servizi, così come disposto dal Governo per contrastare il diffondersi dell’epidemia di Covid-19.

Pasta soprattutto, di tutti i tipi, ma anche pelati e passata di pomodoro, olio, farina, the e quant'altro.

Al ritiro ci hanno pensato i volontari delle Conferenze Vincenziane di Santa Chiara, alla presenza del Sindaco Stefano Delunas e dell’Assessora ai Servizi Sociali Martina Cambarau.

Per il trasporto della merce è arrivata in soccorso la famiglia Fodde, titolare della concessionaria Acentro, che ha voluto subito mettere a disposizione delle Conferenze un mezzo adeguato al servizio: un Fiat Ducato.

Il furgone è stato concesso in utilizzo, in attesa di essere sostituito da un altro camioncino che sarà dato in donazione.

In mattinata la merce è stata caricata sul mezzo e trasportata nel Deposito della Solidarietà di via Dante, dal quale poi si provvederà alla distribuzione e quindi alla consegna alle famiglie in difficoltà.

“A causa del diffondersi della pandemia stiamo vivendo un momento di estrema emergenza, ma Quartu sta ribattendo col cuore" - commenta l’Assessora ai Servizi Sociali Martina Cambarau -. "La risposta dei supermercati, e nel caso specifico della Conad, cui va ovviamente un sentito ringraziamento, è stata immediata.
Anche se informalmente hanno già dato adesione anche altri supermercati ubicati nel territorio cittadino.
E per questo già oggi siamo qui ad emozionarci davanti alla grande solidarietà dimostrata. Nessuno resterà solo. Insieme torneremo presto alla nostra vita quotidiana”.

Molto soddisfatto anche il Primo Cittadino Stefano Delunas, il cui ringraziamento va anche “a tutta la famiglia Fodde, e in particolare a Nanni e a suo figlio Enrico, che hanno subito messo a disposizione della comunità quartese, tramite le Conferenze Vincenziane di Santa Chiara, un mezzo efficiente e spazioso per trasportare e consegnare rapidamente cibo e alimentari.

Quartu è sempre stata una città molto solidale e non avevo dubbi che ancora una volta, in un momento complicato come quello che stiamo vivendo oggi, avremmo fatto fronte comune, per dare sollievo alle persone più colpite e quindi in condizione di fragilità”.



Fonte: Redazione Cagliari Live
Nickname




[offerte di lavoro a Cagliari]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy e Cookies
Privacy Policy
Cookie Policy
torna indietro leggi Informativa Privacy e Cookies  obbligatorio

close
Utilizziamo i cookies
Questo sito utilizza cookie propri al fine di migliorare il funzionamento e monitorare le prestazioni del sito web e/o cookie derivati da strumenti esterni che consentono di inviare messaggi pubblicitari in linea con le tue preferenze, come dettagliato nella Cookie Policy. Per continuare è necessario autorizzare i nostri cookie. Cliccando sul pulsante ACCONSENTO, acconsenti all'uso dei cookie. Ignorando questo banner e navigando il sito acconsenti all'uso dei cookie.
Cookie Policy - Privacy Policy
Accetta i cookies necessari