22 Ottobre 2021
person
area privata
visibility
News
percorso: Home > News > Cronaca estera

Ragazzo di 19 anni ingerisce veleno per suicidarsi ma si pente e chiede aiuto al 112

15-02-2020 11:01 - Cronaca estera
Lo hanno chiamato Antonio, nome di fantasia ( il reale non è stato ancora divulgato alle agenzie), il giovane musicista 19venne che i soccorritori del 118 non hanno fatto in tempo a salvare.

Solo, nella sua stanza di Roma Trastevere, un appartamentino in affitto in cui il ragazzo viveva per poter continuare i suoi studi all'Accademia della Musica, soffriva da tempo di una forte depressione.

Ordinando un veleno contenente siero di pesce palla ( letale) tramite un sito internet polacco aveva deciso di attuare la sua fine, ma dopo l'ingestione del liquido mortale, il pentimento.

Antonio aveva chiamato il 112 che ha subito inviato l'ambulanza ma oramai era troppo tardi.

I suoi quindici minuti residui di vita non hanno permesso alle squadre di rianimazione di essere sul posto per tempo.

Il caso è finito in Procura.
A indagare è la pm Giulia Guccione, che procede per istigazione al suicidio.
Domani verrà disposta l'autopsia.


Fonte: Angelia Ascatigno
Nickname




[offerte di lavoro a Cagliari]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy e Cookies
Privacy Policy
Cookie Policy
torna indietro leggi Informativa Privacy e Cookies  obbligatorio

close
Utilizziamo i cookies
Questo sito utilizza cookie propri al fine di migliorare il funzionamento e monitorare le prestazioni del sito web e/o cookie derivati da strumenti esterni che consentono di inviare messaggi pubblicitari in linea con le tue preferenze, come dettagliato nella Cookie Policy. Per continuare è necessario autorizzare i nostri cookie. Cliccando sul pulsante ACCONSENTO, acconsenti all'uso dei cookie. Ignorando questo banner e navigando il sito acconsenti all'uso dei cookie.
Cookie Policy - Privacy Policy
Accetta i cookies necessari