24 Ottobre 2021
person
area privata
visibility
News
percorso: Home > News > CRONACA ITALIANA

Roma.Tentano di entrare in un condominio per rubare. Fermate due nomadi, una di loro in stato di gravidanza.

08-07-2020 10:43 - CRONACA ITALIANA
ROMA – Ieri pomeriggio, nel corso dei servizi di controllo finalizzati al contrasto dei reati predatori nel centro storico della Capitale, i Carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo in Lucina hanno bloccato due giovani nomadi, di 20 e 21 anni, quest’ultima in stato di gravidanza avanzata, per tentato furto aggravato in concorso in abitazione.

I Carabinieri hanno riconosciuto le due, già note per precedenti reati specifici, e hanno iniziato a pedinarle mentre si aggiravano con fare sospetto in via del Corso; dopo poco le hanno notate introdursi all’interno di un condominio in via dell’Orso.

Quando sono uscite, i Carabinieri le hanno bloccate ed eseguendo una verifica nel condominio, hanno accertato numerosi segni di effrazione su diverse porte d’ingresso delle abitazioni.

Le fermate, che evidentemente non erano riuscite ad accedere nelle case, sono state trovate in possesso di attrezzatura e arnesi atti allo scasso.

Quanto rinvenuto in loro possesso - 2 lastre artefatte, 3 cacciaviti, 2 forbici ed una chiave inglese - è stato sequestrato mentre le malviventi sono state deferite all’Autorità Giudiziaria.


Fonte: Redazione Cagliari Live
Nickname




[offerte di lavoro a Cagliari]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy e Cookies
Privacy Policy
Cookie Policy
torna indietro leggi Informativa Privacy e Cookies  obbligatorio

close
Utilizziamo i cookies
Questo sito utilizza cookie propri al fine di migliorare il funzionamento e monitorare le prestazioni del sito web e/o cookie derivati da strumenti esterni che consentono di inviare messaggi pubblicitari in linea con le tue preferenze, come dettagliato nella Cookie Policy. Per continuare è necessario autorizzare i nostri cookie. Cliccando sul pulsante ACCONSENTO, acconsenti all'uso dei cookie. Ignorando questo banner e navigando il sito acconsenti all'uso dei cookie.
Cookie Policy - Privacy Policy
Accetta i cookies necessari