29 Settembre 2021
person
area privata
visibility
News

Scambio di lapidi in cimitero, vedova fa riesumare la salma per scoprire che dentro non c'era suo marito.

03-12-2019 08:38 - Dicembre 2019
Per oltre un anno e mezzo ha pianto davanti a quella che credeva essere la lapide del suo amato defunto marito.

Al posto del signor Salvatore, morto ad aprile 2018, c'era il corpo della signora Angela.

La scoperta, questa mattina, dopo l'esumazione del feretro disposta dal Comune su richiesta della moglie del defunto.

E' accaduto a Torino, nel cimitero monumentale dove era stato sepolto il marito della donna.

La vedova, ricordava benissimo che la salma di suo compianto era stata tumulata nello spazio 13 del camposanto, ma, tornata dopo una settimana per mettere dei fiori, aveva trovato la lapide provvisoria nello spazio numero 16.

A quel punto, nel dubbio si è rivolta a un avvocato e ha iniziato una battaglia legale per sapere dove fosse stato sepolto il coniuge.

I documenti indicavano lo spazio 16, ma lei si ricordava benissimo che Salvatore era due posti prima.

Così questa mattina, dopo l'esumazione del feretro disposta dal Comune su richiesta della moglie del defunto, si è scoperto che sul posto dove ci sarebbe dovuta essere la salma del defunto marito c'era il realtà il feretro di un'altra donna.

E così, dopo un anno è mezzo la povera donna potrà portare i fiori e pregare davanti alla tomba con la certezza che li riposa in pace il suo amato marito



Fonte: Redazione Cagliari Live
Nickname




[offerte di lavoro a Cagliari]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy e Cookies
Privacy Policy
Cookie Policy
torna indietro leggi Informativa Privacy e Cookies  obbligatorio

close
Utilizziamo i cookies
Questo sito utilizza cookie propri al fine di migliorare il funzionamento e monitorare le prestazioni del sito web e/o cookie derivati da strumenti esterni che consentono di inviare messaggi pubblicitari in linea con le tue preferenze, come dettagliato nella Cookie Policy. Per continuare è necessario autorizzare i nostri cookie. Cliccando sul pulsante ACCONSENTO, acconsenti all'uso dei cookie. Ignorando questo banner e navigando il sito acconsenti all'uso dei cookie.
Cookie Policy - Privacy Policy
Accetta i cookies necessari