25 Settembre 2021
person
area privata
visibility
News

Serramanna. Rischia di essere accoltellata dal figlio. Salvata dal pronto intervento dei Carabinieri

28-08-2020 15:47 - CRONACA REGIONALE
SERRAMANNA - Giovane in stato di alterazione nella notte aggredisce e picchia la madre.
All’arrivo dei carabinieri tenta di colpirla con un coltello. Bloccato dai militari che evitano il peggio. Arrestato per maltrattamenti in famiglia e minaccia aggravata.

Una notte di violenza ed esasperazione in una casa di Serramanna in via XXV Aprile quando un 34enne, O.A., ha avuto un litigio furibondo con la madre e l’ha per l’ennesima volta aggredita.
Le urla della donna si sono udite a distanza.

Liberatasi per un attimo è riuscita a comporre il 112 e la centrale operativa della Compagnia Carabinieri di Sanluri ha inviato immediatamente due pattuglie dell’Arma.

I carabinieri della stazione di Serramanna e del nucleo radiomobile sono entrati in casa e il ragazzo in preda ad escandescenze ha lasciato la presa sulla madre ed ha preso un coltello a serramanico di 25 cm minacciando di voler uccidere la donna, ma i carabinieri lo hanno bloccato e disarmato immediatamente evitando il peggio.

Una volta riportata la calma, sequestrato il coltello, il ragazzo è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia e minaccia aggravata e condotto in caserma a Sanluri.

È stato trasferito poi in carcere a Uta a disposizione dell’autorità giudiziaria di Cagliari.



Fonte: Redazione Cagliari Live
Nickname




[offerte di lavoro a Cagliari]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy e Cookies
Privacy Policy
Cookie Policy
torna indietro leggi Informativa Privacy e Cookies  obbligatorio

close
Utilizziamo i cookies
Questo sito utilizza cookie propri al fine di migliorare il funzionamento e monitorare le prestazioni del sito web e/o cookie derivati da strumenti esterni che consentono di inviare messaggi pubblicitari in linea con le tue preferenze, come dettagliato nella Cookie Policy. Per continuare è necessario autorizzare i nostri cookie. Cliccando sul pulsante ACCONSENTO, acconsenti all'uso dei cookie. Ignorando questo banner e navigando il sito acconsenti all'uso dei cookie.
Cookie Policy - Privacy Policy
Accetta i cookies necessari