24 Ottobre 2021
person
area privata
visibility
News

Violenza negli stadi, Daspo per due tifosi di Assemini e San Sperate

19-02-2020 09:28 - CRONACA REGIONALE
Il Questore di Cagliari in data 11.02.2020 ha applicato la Misura di Prevenzione del D.A.SPO (Divieto di accesso alle manifestazioni sportive) della durata di anni 5 nei confronti di due tifosi, un uomo di 64 anni residente ad Assemini e suo figlio di 39 anni residente a San Sperate, i quali sono stati deferiti all'A.G. dal Comando Stazione Carabinieri di Cagliari-San Bartolomeo per i fatti di violenza commessi presso lo stadio ‘Sardegna Arena' in data 11.1.2020 in occasione dell'incontro di calcio Cagliari - Milan, valevole per il Campionato di calcio di serie A.

I fatti di violenza sono stati preceduti dal lancio di una bottiglietta dalla Curva Sud verso il settore Ospiti da parte del più anziano, verso la fine del secondo tempo.

Invitato dagli steward ad esibire il documento di identità e il titolo di accesso, l'uomo opponeva un netto rifiuto, e poco prima del termine della partita tentava di abbandonare lo stadio. Raggiunto dagli steward in prossimità dell'uscita rifiutava ancora di esibire i documenti.

A quel punto interveniva in suo sostegno suo figlio, in concorso con il quale il 64enne reagiva con violenza al tentativo di identificazione. I due spintonavano e colpivano quattro steward con pugni, schiaffi e gomitate e tiravano i capelli ad una operatrice.

Tale episodio di violenza metteva in grave pericolo l'ordine e la sicurezza pubblica proprio durante le fasi di deflusso del pubblico dallo Stadio, rendendo necessario l'intervento delle Forze di Polizia presenti nel settore che procedevano alla compiuta identificazione dei responsabili e alla loro denuncia all'A.G.

La gravità e la pericolosità della condotta tenuta dai predetti, con riferimento sia al lancio della bottiglietta verso il settore Ospiti sia alla violenta reazione tenuta nei confronti degli steward, con conseguente turbativa per l'ordine pubblico e l'incolumità pubblica, e senza dubbio indice di pericolosità per la sicurezza pubblica, tanto da consentire l'applicazione della Misura di Prevenzione di cui all'art. 6 commi 1 e 2 della Legge n. 401/1989, cd. DASPO.

I due per 5 anni non potranno accedere all'interno degli stadi e di tutti gli impianti sportivi del territorio nazionale ove si disputano manifestazioni sportive del gioco del calcio, calendarizzate e pubblicizzate, a qualsiasi livello agonistico, professionistico, dilettantistico nonché giovanile, anche amichevole e per finalità benefiche, nonché alle partite della nazionale italiana e di tutte le squadre italiane che verranno disputate nel territorio nazionale e all'estero.

Per lo stesso periodo inoltre avranno il divieto, in occasione delle gare interne del Cagliari Calcio, nelle 24 ore precedenti e nelle 24 ore successive allo svolgimento delle suddette manifestazioni sportive, di accedere ad una serie di strade e luoghi in Cagliari, Elmas e Assemini, interessati alla sosta, al transito o al trasporto di coloro che assistono o partecipano alle manifestazioni sportive.




Fonte: Redazione Cagliari Live
MAURINHO 19-02-2020
FOTO SEGNALETICHE
Bisognerebbe divulgare i loro nomi e foto,affinchè ogni cittadino possa tempestivamente segnalare il NON RISPETTO DASPO.
Nickname




[offerte di lavoro a Cagliari]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy e Cookies
Privacy Policy
Cookie Policy
torna indietro leggi Informativa Privacy e Cookies  obbligatorio

close
Utilizziamo i cookies
Questo sito utilizza cookie propri al fine di migliorare il funzionamento e monitorare le prestazioni del sito web e/o cookie derivati da strumenti esterni che consentono di inviare messaggi pubblicitari in linea con le tue preferenze, come dettagliato nella Cookie Policy. Per continuare è necessario autorizzare i nostri cookie. Cliccando sul pulsante ACCONSENTO, acconsenti all'uso dei cookie. Ignorando questo banner e navigando il sito acconsenti all'uso dei cookie.
Cookie Policy - Privacy Policy
Accetta i cookies necessari