04 Agosto 2021
person
area privata
visibility
News

A San Sperate il Tennis per non vedenti e ipovedenti. "Vediamoci al Campo" con il Blind Tennis VIDEO

14-07-2021 18:25 - Società e Costume
Buongiorno Amici di CAGLIARI LIVE TV e Bentornati A TU PER TU.
Oggi in questa puntata speciale, parleremo di un nuovo sport.

CHE COS'E' il BLIND TENNIS?
Una disciplina che forse sino a ora, era conosciuta solo da poche persone.
Io stesso ammetto ero ignorante in materia.
Verrà presentata come sport sperimentale alle prossime “Para Olimpiadi Tokyo 2020”.
Questo sport nasce da un'idea di uno studente non vedente giapponese appassionato di baseball, all'inizio degli anni ottanta, costruì una pallina in gomma simile ad un sonaglio sonoro.

In seguito poi, decise di applicare questa pallina anche al Tennis e permettere a tutti i ragazzi non vedenti e ipovedenti di praticare questo sport. La pallina è in gomma e oltre ad avere un sonaglio è più grande di quelle tradizionali.
Funziona con il principio del biosonar, lo stesso che permette a delfini e pipistrelli di muoversi.
I giocatori di questa disciplina devono percepire il suono della pallina e quale direzione prenderà. Per questo motivo, quando il pubblico è presente, viene richiesto di non parlare e fare silenzio assoluto. Il “Blind tennis” nasce quindi in Giappone, esattamente nel 1984.

Noi siamo stati a SAN SPERATE (CA), esattamente ai campi da tennis “Sciola” e abbiamo conosciuto i ragazzi del primo corso in Sardegna. Abbiamo parlato con gli organizzatori del Progetto “VEDIAMOCI AL CAMPO”.

La psicologa Dottoressa Maria Elena Zoncheddu, l'Istruttore Federale di Tennis Fabio Sciola e il preparatore sportivo Alessandro Masala. Inoltre abbiamo sentito l'opinione di uno dei ragazzi coinvolti: Giuseppe.

Dare la possibilità ad ognuno di noi di poter praticare sport come tutti gli altri, è un DOVERE MORALE, perché non ci si deve sentire diversi da nessuno. Io cerco di farlo capire a tutti da oltre trent'anni e questo Progetto realizzato da ragazzi volenterosi, dimostra che tutti devono avere la possibilità di sentirsi uguali e liberi. Siamo uomini liberi e liberi dalla paura.

Buon lavoro ragazzi!!


di Daniele Cardia

Guarda il reportage di Cagliari Live
Nickname




[offerte di lavoro a Cagliari]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy e Cookies
Privacy Policy
Cookie Policy
torna indietro leggi Informativa Privacy e Cookies  obbligatorio