25 Gennaio 2022
person
area privata
visibility
News

“A Piacenza effettuiamo la de-infibulazione” L'appello alle donne del Primario Renza Bonini.

19-10-2021 09:34 - Società e Costume
Da pochi giorni il reparto di Ostetricia e Ginecologia dell’ospedale di Piacenza accoglie le richieste per la de-infibulazione.
Quando esistono le condizioni fisiche idonee della donna, questa viene eseguita, ma non è scontato che ci siano sempre. C’è chi in passato si è rivolta a Parma o a Bologna, ma ora Piacenza c’è.

L’invito è aperto, come spiega il Primario, Renza Bonini: “Offriamo una valutazione alla donna, può venire, possiamo visitarla. Consultori o ginecologi privati che dovessero confrontarsi con realtà simili, speriamo sempre meno, ce la possono inviare, possiamo avvalerci di consulenze come l’urologo e altri specialisti per condividere il tipo di intervento. Serve una corretta e adeguata valutazione per verificare le condizioni in anestesia generale e tutti i supporti utili, da quello analgesico appunto a quello emotivo”.

È stata proprio Renza Bonini ad eseguire la perizia sanitaria sul caso recentissimo delle due bambine che hanno subìto una mutilazione durante una visita col padre alla terra d’origine e con conseguente denuncia da parte della madre, che aveva portato all’arresto dell’uomo.


Angelia Ascatigno


Nickname




[offerte di lavoro a Cagliari]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy e Cookies
Privacy Policy
Cookie Policy
Informativa privacy aggiornata il 21/01/2022 09:48
torna indietro leggi Informativa Privacy e Cookies  obbligatorio