04 Agosto 2021
person
area privata
visibility
News
percorso: Home > News > POLITICA

“Italexit per l'Italia” prende forma anche in Sardegna: nominati i Coordinatori territoriali

11-07-2021 17:01 - POLITICA
Dopo la nomina, alcune settimane fa, di Marcello Argiolas quale Coordinatore regionale per la Sardegna del partito “Italexit per l'Italia” fondato dal Senatore Gianluigi Paragone, sono stati nominati i restanti “vertici” del partito in Sardegna, dallo stesso Marcello Argiolas, durante la prima riunione ufficiale tenutasi alcuni giorni fa a Cagliari.

Ecco, di seguito, i nomi scelti della classe dirigente, in Sardegna, del partito “Italexit”:

- Agostino Marcias, 35 anni, di Arborea (OR), Vice Coordinatoore Regionale.

- Gianmario Muggiri, 37 anni, di Sestu (CA), Coordinatore per Cagliari e Provincia.

- Jonata Cancedda, 32 anni, di Curcuris (OR), Coordinatore per Oristano e Provincia.

- Giovanni Nurra, 46 anni, di Sassari, Coordinatore per Sassari e Provincia.


“Questo è il partito di chi vuole liberare il nostro Paese dalla gabbia dell'Unione Europea, e quindi dall'euro. Ma soprattutto dalle scandalose politiche neoliberiste portate avanti fino ad oggi, Sardegna compresa. Politiche antipopolari che non hanno nulla a che vedere con i valori della nostra Costituzione e dello Statuto Sardo.
Sarà un percorso duro da affrontare, ma, sono sicuro, che riusciremo nel nostro intento, grazie all'impegno dei nostri rappresentanti provinciali e dei nostri militanti, vero punto di forza.
Riprenderci l'Italia è imperativo, e con essa la Sardegna, per il bene dei cittadini italiani e del popolo sardo”.


Così ha affermato Marcello Argiolas, coordinatore regionale “Italexit Sardegna”.



Di Graziella Marchi
Nickname




[offerte di lavoro a Cagliari]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy e Cookies
Privacy Policy
Cookie Policy
torna indietro leggi Informativa Privacy e Cookies  obbligatorio