05 Dicembre 2021
person
area privata
visibility
News
percorso: Home > News > FISCO E DENARO

Al via le domande per il bonus “Tessile, moda e accessori”

02-11-2021 15:17 - FISCO E DENARO
Fino al prossimo 22 novembre è aperto il canale telematico dell’Agenzia delle Entrate per l’invio delle domande con cui gli operatori del settore tessile, moda, calzature e pelletteria possono richiedere il bonus relativo all’anno 2020 introdotto dal Dl “Rilancio”.
Ricordiamo tuttavia che si è ancora in attesa dell’autorizzazione da parte della Commissione Europea.

Soggetti a cui è rivolto.
Possono usufruire del bonus “Tessile, moda e accessori” tutti gli operatori che rientrano nei settori economici indicati dal Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 27 luglio 2021.

In cosa consiste il bonus “Tessile, moda e accessori”.
L’agevolazione consiste nel riconoscimento di un credito d’imposta pari al 30% del valore delle rimanenze finali di magazzino eccedente la media del valore registrato nei 3 anni precedenti a quello di spettanza del beneficio.
Il credito d’imposta per l’anno 2020 è riconosciuto sull’aumento delle rimanenze finali di magazzino limitatamente al periodo d’imposta in corso alla data di entrata in vigore del DPCM 9 marzo 2020.
Col provvedimento dello scorso 11 ottobre, inoltre, viene fissata una seconda finestra (dal 10 maggio 2022 al 10 giugno 2022) per richiedere il medesimo credito per l’anno 2021, che verrà riconosciuto sull’aumento delle rimanenze finali di magazzino relative al periodo d’imposta in corso al 31 dicembre 2021.

Invio telematico per le comunicazioni.
Con una comunicazione, che va inviata anche tramite intermediario esclusivamente con modalità telematiche, utilizzando il modello approvato l’11 ottobre, gli operatori che intendono accedere al bonus devono indicare, in particolare, l’incremento del valore delle rimanenze finali di magazzino nel periodo d’imposta di spettanza del beneficio rispetto alla media del triennio precedente.
Dopo aver ricevuto le comunicazioni dell’incremento del valore delle rimanenze finali di magazzino con l’indicazione del credito teorico, l’Agenzia renderà nota con un nuovo provvedimento la quota percentuale dei crediti effettivamente fruibili.

Come utilizzare il bonus.
Una volta arrivato il via libera dalla Commissione Europea, gli operatori potranno utilizzare il credito d’imposta esclusivamente in compensazione, entro e non oltre il periodo d’imposta successivo a quello di maturazione.

Calendario per gli invii delle domande:
. periodo d’imposta in corso alla data di entrata in vigore delle disposizioni di cui al DPCM 9 marzo 2020: dal 29 ottobre 2021 al 22 novembre 2021;
. periodo d’imposta in corso al 31 dicembre 2021: dal 10 maggio 2022 al 10 giugno 2022.
(Tratto dal comunicato stampa AdE del 29 ottobre 2021)


Simona Tavolazzi


Nickname




[offerte di lavoro a Cagliari]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
icona chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy e Cookies
Privacy Policy
Cookie Policy
torna indietro leggi Informativa Privacy e Cookies  obbligatorio

cookie