16 Maggio 2021
person
area privata
visibility
News
percorso: Home > News > Sport

Atletica, fine settimana di gare al Coni per i Campionati di Società

03-05-2021 15:26 - Sport
La prima tappa dei campionati di società è andata in archivio: questo fine settimana allo stadio di Atletica Leggera del Coni a Cagliari, gli atleti si sono cimentati in una due giorni di gare.
Il forte vento e le condizioni climatiche non ottimali hanno leggermente condizionato le prestazioni, ma sono comunque arrivati alcuni risultati di livello.
Ostacoli: sabato la gara di apertura dei 100hs femminili ha visto la disputa e il successo in solitaria di Federica Loi.
L’atleta del Cus Cagliari ha firmato il suo nuovo primato personale con un ottimo 15”02, nonostante la forte barriera di vento contro (-2,2). Anche nella gara dei 100hs cadetti vi è stato un solo partecipante, ovvero Guang Amos della Libertas Campidano, che ha fatto fermare il cronometro a 20”63. Nei 2000 siepi invece, Manuel Cossu dell’atletica San Gavino si è imposto su Nicola Labriola dell’Olympia Villacidro con il tempo di 6:36”03.

Le gare di ostacoli sono poi riprese nella giornata di domenica con i 400hs. In campo femminile, trionfo per Beatrice Porcu dell’atletica Lecco, che ha firmato il suo nuovo personale con 1:04”79, chiudendo davanti a Matilde Caddeo (Cagliari Marathon Club) e Alice Todde (Amsicora), entrambe con il nuovo primato personale sulla distanza. In campo maschile, ha gareggiato in solitaria nella categoria allievi Edoardo Ledda della Fiamma Macomer che ha fatto registrare il suo personale con 1:03”81.
Non ha avuto rivali nemmeno Lorenzo Dulcis (Atletica Selargius) nei 400hs assoluti, che ha chiuso con il crono di 1:04”20. Rassegna per gli ostacolisti che si è chiusa con i 300hs: tra i cadetti, vittoria per Filippo Manca (Atletica Valeria) su Guang Amos con il tempo di 43”04. Tra le cadette invece, Alessia Modica (Atletica Selargius) si è imposta su Veronica Deidda (Olympia Villacidro) con il tempo di 54”11.

Velocità: Nonostante qualche assenza importante nelle gare di velocità maschili, sono arrivati comunque dei buoni risultati. Sabato, sui 100m la migliore prestazione è stata quella di Diego Dessalvi della Libertas Campidano, che ha fatto fermare il cronometro sul tempo di 11”18, eguagliando il suo primato personale non ventoso. Alle spalle del classe ’98, si sono piazzati Christian Zucca, Gonone Dorgali, con 11”20 e Nicolò Aresti, Olympia Villacidro, con 11”26. Nei 400 invece, ha trionfato Alessandro Lecca (Olympia Villacidro) con il crono di 50”98, su Enrico Campanaro 52”57 (Dinamica Sardegna) e Alessandro Serra 52”63 (Cus Cagliari). Gare anche per la categoria cadetti, con gli 80m che hanno visto prevalere Stefano Casciello con 9”86 (Atletica Valeria) su Diego Nappi 9”98 (Atletica Porto Torres) e Federico Murgia 10”11 (Amsicora).

In campo femminile, nei 100m c’è stato l’atteso esordio di Nadia Neri (Cus Cagliari) che ha fatto sua la distanza con l’ottimo tempo di 12”28, davanti a Daniela Lai 12”57 (Cus Cagliari) e Marta Collu 12”69 (Atletica 4 Mori). Sul giro di pista ottimo 59”48 di Sara Paschina (Cus Cagliari) che ha chiuso davanti ad Alice Todde (Amsicora), giunta al primato personale con 1:02”91, e Carolina Farci (Cus Cagliari) 1:03”28, nuovo personal best. Negli 80m cadette, netto successo di Elisa Marcello (Atletica Valeria) con 10”25.

Domenica è stata la volta dei 200m e in campo maschile c’è stato un bel trio di sub-23” composto rispettivamente da Gianmatteo De Furia 22”31 (Cagliari Marathon Club), Christian Zucca 22”69 (Gonone Dorgali) e Daniele Desogus 22”96 (Gonone Dorgali). Tra le donne netto successo di Giulia Mannu (Delogu Nuoro), assente sabato sui 100m, ma che si è ben rifatta sul mezzo giro di pista con 25”60. Podio di risultati completato da Irene Carroni 26”14 (Atletica Orani) e Marta Collu (Atletica 4 Mori) 26”26. Rassegna che per i velocisti si è chiusa con le staffette: trionfo per la Dinamica Sardegna nella 4x100 donne con 51”00, mentre nel corrispettivo maschile successo per l’Atletica Oristano con 44”65. Infine, nella 4x400 femminile gara in solitaria la Cagliari Marathon Club 4:17”08, mentre tra gli uomini trionfo dell’Olympia Villacidro 3:42”60.

Mezzofondo: Prestazioni di ottimo livello sono arrivate nel mezzofondo. Sabato sono stati protagonisti soprattutto i cadetti con i 1000m. In campo maschile, successo di Matteo Mura (I guerrieri del Pavone) con il tempo di 2:49”67, mentre tra le ragazze Marta Paderi (Atletica Selargius) ha vinto con il tempo di 3:05”90. Sui 1500m, Filippo Casciu (Cagliari Marathon Club) ha messo la sua firma sulla miglior prestazione di giornata, correndo vicinissimo al suo personale con 4:11”42. In campo femminile invece, successo per Giulia Innocenti con 4:58”30.

Nella giornata di domenica, stadio tutto in piedi, con un pubblico formato da atleti e allenatori viste le restrizioni in vigore, per la grandissima prestazione di Giulia Porcu. L’atleta dell’atletica Orani ha chiuso la gara con un ampio margine sulle altre concorrenti e facendo registrare il tempo di 10:59”60. Tale crono, vale come minimo per i campionati italiani di categoria allievi. Giulia ha poi espresso la sua felicità ai nostri microfoni: “Speravo di fare il minimo, però era da un po’ che ci provavo senza riuscirci: è davvero bello! Sono rimasta contenta della gara, mi hanno detto anche i passaggi e sono andata abbastanza bene. Non pensavo, perché prima di partire non ero convintissima e mi sentivo le gambe molto pesanti. Punto a fare anche il minimo sui 1500m, ma ci dobbiamo ancora lavorare perché è un po’ più complicato”.

La rassegna del mezzofondo è poi proseguita con le gare sui 2000m con la doppietta dell’Atletica Valeria grazie a Fabio Foddis 6:35”72 e Gemma Floris 8:08”74. Infine, sugli 800m vittoria di Alessandro Careddu (Atletica Porto Torres) con 2:02”95 e Viola Casciu (Cagliari Marathon Club) 2:18”14.

Marcia: sabato si sono disputate tre gare di marcia. Nella 5km maschile Alberto Contu (Ichnos Sassari) ha chiuso con il tempo di 23:54”13 davanti a Stefano Cicalò 24:32”43 (Gonone Dorgali). Tra le donne, successo di Valeria Pinna con 27:21”42 (Guerrieri del Pavone). Infine, nella 3000m cadette Valentina Pedditzi (Sogno delle Giovani Promesse) ha chiuso con il miglior tempo di 15:38”42.

Salti: dalla pista ci spostiamo alle pedane dei salti, cominciando con il triplo dove Andrea Laconi (Atletica Oristano) ha vinto con la misura di 13.96; mentre tra le donne si è imposta Alessia Farci con 11.94 (Cus Cagliari). Nel salto con l’asta buona prestazione di Luca Barbini (Atletica Lecco) che ha saltato fino a 4.60. Il salto in alto ha visto come protagonisti Emma Atzeni (Dinamica Sardegna), vincente con la misura di 1.45, e Marco Casu (Atletica Carbonia) che ha chiuso a quota 1.82. Infine, nel lungo 6.53 per Filippo Zoccheddu (Atletica Oristano) e 5.22 per Eleonora Serra (Tespiense Quartu).

Lanci: Infine, chiudiamo con le gare di lanci. La prima ad essere disputata è stata quella del disco assoluti maschile, che ha visto il successo di Francesco Fedeli con 45.03m (Ichnos Sassari). Nel giavellotto c’era grandissima attesa per Jhonatam Maullu (Dinamica Sardegna) che ha firmato la sua miglior prestazione stagionale finora con 67.99, dominando la gara. In campo femminile, sabato si sono tenute le gare di getto del peso, con il successo di un’altra stella dell’atletica sarda, ovvero Elisa Francesca Pintus (Cus Cagliari), che ha vinto con 13.40; poi nel martello netto trionfo dell’amsicorina Sofia Atzeni che ha firmato un’ottima prestazione con il suo 46.83.

Domenica a gare invertite: si è cominciato con il getto del peso maschile con la vittoria di Matteo Demurtas (Gonone Dorgali) grazie alla misura di 9.26. Nel martello successo per Davide Marongiu (Cagliari Atletica Leggera) con un buon 45.00. Per quanto riguarda il disco donne, Sofia Atzeni ha firmato la sua personale doppietta, facendo registrare la miglior misura a 35.78, e infine nel giavellotto trionfo di misura di Alessia Zoccheddu con 36.30 (Atletica Oristano) su Alessia Tuveri 36.17 (Atletica Guspini).

Jhonatam Maullu - Foto di SARDEGNA LAI/Sardegna
Jhonatam Maullu - Foto di SARDEGNA LAI/Sardegna.




Fonte: Maria Laura Scifo
Nickname





Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy e Cookies
Privacy Policy
Cookie Policy
torna indietro leggi Informativa Privacy e Cookies  obbligatorio