24 Novembre 2020
News
percorso: Home > News > Sport

Bologna-Cagliari 3-2. Due errori condannano gli isolani.

01-11-2020 10:56 - Sport
“I sardi, per due volte avanti, raggiunti e battuti dagli emiliani”

Di Francesco si presenta in casa Bologna con il solito 4-2-3-1. Cagliari da subito corsaro che domina su tutte le zone del campo per i primi venti minuti.

Lo dimostra la semplicità con il quale Joao Pedro arriva al vantaggio ospite dopo un bel contropiede rifinito da Sottil. Dopo il gol il Cagliari pian piano rallenta fino a quasi fermarsi concedendo al Bologna tante ripartenze gestite a centrocampo da Schouten e rifinite dai ragazzi terribili Palacio e Barrow.

Proprio quest’ultimo trova il pari allo scadere del primo tempo, sfruttando al meglio la superiorità costruita in contropiede, con un gol da cineteca;
doppio dribbling e palla all’incrocio opposto dove Cragno (e tanti altri numeri 1) non può arrivare.

Il secondo tempo si apre sulle stesse note del finale della prima frazione, con la squadra di Mihajlovic arrembante.

Invece è il Cagliari a trovare nuovamente il goal con un bel fraseggio sulla destra rifinito da Zappa per Simeone che la piazza alle spalle di Skorupski.

Cagliari in vantaggio al 2’ della ripresa.

Da qui in poi i sardi hanno ripreso a giocare senza pungere e su due errori clamorosi, commessi in quattro minuti, il Bologna la ribalta.

Prima con una seconda palla recuperata dal solito Schouten che lancia Orsolini che inventa a sua volta un assist di testa per l’inserimento centrale di Soriano che, privo di marcatura (Rog e Marin dov’erano?), inventa un tiro dal limite che si infila all’angolo basso alla destra di Cragno.

Il portiere rossoblu poteva gestire meglio la posizione. Sulla seconda azione, quella del definitivo 3-2, Rog rincorre Barrow che dal limite sinistro dell’area, dopo una doppia finta, riesce a liberarsi del croato, vedere la porta e infilare Cragno con un altro tiro da fuori.

Forse qui il portiere rossoblu vede partire in ritardo il tiro dell’attaccante felsineo.

Continuano gli errori di reparto da parte dei ragazzi di Di Francesco che ancora una volta manifestano difficoltà nel ripiegamento difensivo. Da qui in poi il Cagliari attacca a testa bassa, forse con poche geometrie e con azioni più affidate ai singoli. Buon impatto di Ounas che è riuscito a creare situazioni pericolose dalla fascia di competenza.

L’algerino inventa un assist per Pavoletti e un diagonale respinto dal portiere bolognese. Nel finale dentro anche Faragò e Cerri per dare peso all’attacco isolano senza però incidere positivamente. Fischio finale. 3-2.

Ora testa alla Samp dell’ex Ranieri, con la certezza di un Ounas in più e di una difesa da correggere con celerità.



Fonte: Giambattista Marongiu





DIVENTA FAN DI CAGLIARI LIVE
[BANNER CHRAME MENU BUSINESS ]
Cagliari Live di Garau Salvatore . - Loc. Case Sparse San Sperate - Cagliari
Tel. 3477722578 -
Testata Giornalistica iscritta al Tribunale di Cagliari con n° 8/2019
Direttore Responsabile Graziella Marchi
P. Iva 03859880928
infocagliarilive@gmail.com - infocagliarilive@pec.it

invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy e Cookies
Privacy Policy
Cookie Policy
torna indietro leggi Informativa Privacy e Cookies  obbligatorio