25 Giugno 2024
News

Cagliari. Celebrazione del 210° Anniversario di Fondazione dell'Arma dei Carabinieri

05-06-2024 18:34 - Area metropolitana
All’interno della Caserma "Brig. M.O.V.M. alla memoria Enrico ZUDDAS", sede del Comando Legione Carabinieri Sardegna, si è celebrato oggi il 210° anniversario della fondazione dell'Arma dei Carabinieri, Istituzione in costante evoluzione che intreccia profondamente la propria storia con quella della Sardegna, avendo assunto il servizio di pubblica sicurezza nell'Isola sin dalla sua fondazione.

La cerimonia, apertasi alle ore 18.30 con lo schieramento di un Reparto di formazione rappresentativo di tutte le componenti dell'Arma operanti in Sardegna, da quella Addestrativa alla Territoriale, dalla Mobile e Speciale alla Forestale Ambientale e Agroalimentare, è iniziata con la resa degli onori al Comandante della Legione che ha tenuto il suo intervento dopo la lettura dei messaggi del Presidente della Repubblica e del Comandante Generale.

Il Generale di Brigata Stefano Iasson, dopo aver salutato la Bandiera di Guerra del 9° Battaglione Carabinieri Sardegna e il Gonfalone della Città di Cagliari e ringraziato le Autorità militari, civili e religiose presenti, ha rivolto un pensiero ai Caduti e alle loro famiglie, ricordando anche il Graduato Aitante Stefano PISTIS, stringendosi ai suoi familiari e all’Esercito tutto. Infine, ha rivolto un saluto caloroso sia ai giovani Allievi Carabinieri della Scuola di Iglesias, ricordando loro come, entrando nelle fila dell’Arma, si sono fatti anch’essi portatori di quei valori morali ed etici che da sempre ci contraddistinguono, sia agli studenti presenti alla cerimonia, ricordando come nell’ultimo anno le nostre caserme siano state visitate da oltre 700 studenti e insegnanti delle scuole primarie e secondarie dell’Isola.

Il Comandante della Legione, nel sottolineare la capillarità dei Carabinieri in Sardegna, presenti con 267 presidi su 377 comuni, ha evidenziato una flessione dell’indice di delittuosità (-4,69%), con un contestuale incremento dei reati perseguiti dall’Arma (+1,72%), ha ribadito l’importanza di mantenere alta l’attenzione sia nell’ambito del controllo del territorio, sia nell’azione di contrasto della criminalità e del reimpiego dei capitali illeciti, ha sintetizzato gli esiti delle indagini svolte, che hanno portato a 1.097 arresti e a circa 11.000 denunce. Ancora, nell’evidenziare la natura degli omicidi che hanno colpito la regione, spesso epilogo cruento di vicende nate da controversie personali, ha rappresentato come siano stati risolti dall’Arma 8 casi dei 9 sui quali si è indagato. Sono state messe poi in risalto sia la flessione delle frodi informatiche (-4,18%), conseguita anche grazie alla costante attività di formazione svolta dall’Arma in favore degli anziani, sia la particolare attenzione rivolta al fenomeno della cosiddetta “violenza di genere”, a contrasto del quale l’Arma impiega personale appositamente addestrato presso l’Istituto Superiore di Tecniche investigative. Prima di ringraziare i Carabinieri e le loro famiglie per il servizio prestato e il fondamentale, giornaliero supporto, il Generale Iasson ha precisato come “i dati complessivi confermano la bontà del modello strutturale scelto dell’Arma, con la propria rete di presidi distribuiti sul territorio al servizio del cittadino e una vocazione ai servizi dinamici di controllo.” Negli ultimi dodici mesi “l’Arma ha aumentato il numero di pattuglie e perlustrazioni assicurando oltre 191.000 servizi sul territorio (con una media di 522 al giorno) cui vanno aggiunti i servizi di ricezione del pubblico nelle caserme (più di 256.000 persone). Sono stati identificati 645.000 soggetti (+5,4%) e 456.000 autovetture (+3,86%), nonché perseguiti oltre 37.000 reati, pari all’89% del totale in ambito regionale”. Con riferimento poi ai reati in materia di stupefacenti, sono state scoperte 3 associazioni per delinquere, sequestrando complessivamente 11 tonnellate di marijuana, 250 di hashish, 6 di eroina, 6 di cocaina, 68 piantagioni di cannabis indica, per un totale di più 51.000 piante, arrestate 171 persone e denunciate altre 261. Questi risultati sono stati raggiunti solo grazie alla forte intesa con l’Autorità Giudiziaria, il reciproco sostegno con le altre Forze di Polizia nei molteplici servizi svolti a garanzia dell’ordine e della sicurezza pubblica e la costante collaborazione con le restanti Forze Armate nei contesti interforze.

In chiusura il Comandante della Legione ha augurato un buon lavoro alle Associazioni Professionali a Carattere Sindacale tra Miliari e ha ringraziato i Carabinieri dell’Isola, di ogni ordine e grado, per il lavoro svolto nelle più svariate mansioni, per il quotidiano adempimento del dovere per la garanzia di sicurezza e legalità.

Al termine si è proseguito con la consegna da parte delle Autorità intervenute di quattro Medaglie d'Argento al Merito Civile, tre Medaglie di Bronzo al Merito Civile, un Encomio Solenne del Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri e di quarantadue Encomi Semplici, nonché di un encomio di Reparto per attività caratterizzate da eccezionale senso di abnegazione, esemplare altruismo, generoso slancio, professionalità, acume investigativo e sprezzo del pericolo, sia nella salvaguardia della vita umana, sia nelle operazioni complesse di contrasto della criminalità.

Nel dettaglio, sono state consegnate le seguenti ricompense:

1. Medaglia d’Argento al Merito Civile a quattro militari della Compagnia Carabinieri di Dolianova che “con eccezionale senso di abnegazione, esemplare altruismo e generoso slancio non esitavano a introdursi in un edificio interessato da un incendio, riuscendo a trarre in salvo 4 persone, tra cui 2 donne invalide”;

2. Medaglia di Bronzo al Merito Civile a due militari della Compagnia Carabinieri di Isili che “con eccezionale coraggio, ferma determinazione e cosciente sprezzo del pericolo, non esitavano a introdursi all’interno di un’abitazione in fiamme, trasportando all’esterno due bombole di gas surriscaldate, per poi trarre in salvo 3 persone”;

3. Medaglia di Bronzo al Merito Civile a un militare della Compagnia Carabinieri di Quartu Sant’Elena che “con elevata professionalità e non comune senso del dovere, insieme ad un commilitone, non esitava a introdursi in un appartamento, soccorrendo un uomo che, con propositi suicidi, si era barricato all’interno, saturandolo con il gas di una bombola”;

4. Encomio Solenne del Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri a un militare della Compagnia Carabinieri di Iglesias che “con eccezionale senso di abnegazione ed esemplare altruismo, non esitava, unitamente ad altro militare, a introdursi in un appartamento interessato da un incendio, riuscendo a trarre in salvo un’anziana e, con mezzi di fortuna, a contenere le fiamme evitando così la propagazione agli appartamenti attigui”;

5. Encomio Semplice del Comandante della Legione a sei militari del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Cagliari che “evidenziando lodevole senso del dovere, elevata professionalità e spiccato acume investigativo, svolgevano complessa attività d’indagine che consentiva, dopo 33 anni, l’assoluzione di un uomo ingiustamente condannato per triplice omicidio”;

6. Encomio Semplice del Comandante della Legione a tre militari della Compagnia Carabinieri di Bitti che “con spiccata professionalità ed elevato spirito di sacrificio, svolgevano articolata attività d’indagine su un efferato omicidio che consentiva di risalire con immediatezza all’autore del delitto che, irreperibile e attivamente ricercato, si costituiva, rilasciando ampia confessione”;

7. Encomio Semplice del Comandante della Legione a sei militari Effettivi al Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Cagliari e allo Squadrone Eliportato Cacciatori di Sardegna che “con elevata professionalità e spiccato intuito investigativo, svolgevano complessa attività d’indagine che consentiva di disarticolare un gruppo criminale dedito alla coltivazione di canapa indiana. L’operazione si concludeva con l’esecuzione di 4 provvedimenti restrittivi e il sequestro di un ingente quantitativo di stupefacente”;

8. Encomio Semplice del Comandante della Legione a cinque militari della Compagnia Carabinieri di Iglesias che “con elevato senso del dovere, spiccata professionalità e ferma determinazione, sviluppavano articolata attività investigativa volta a contrastare la coltivazione illecita e lo spaccio di sostanze stupefacenti, che si concludeva con l’arresto di 5 persone e il sequestro di 2 tonnellate di marijuana”;

9. Encomio Semplice del Comandante della Legione a cinque militari della Compagnia Carabinieri di Quartu Sant’Elena che “con lodevole spirito d’iniziativa e notevole acume investigativo, conducevano articolata attività d’indagine finalizzata al contrasto della produzione e dello spaccio di sostanze stupefacenti, che si concludeva con l’arresto di un individuo, la denuncia in stato di libertà di altro soggetto e il sequestro di una ingente quantità di marijuana”;

10. Encomio Semplice del Comandante della Legione a quindici militari delle Compagnie Carabinieri di Quartu Sant’Elena e Porto Torres che “con elevata professionalità e straordinario intuito investigativo, svolgevano una complessa e prolungata attività di indagine che si concludeva con l’esecuzione di 40 provvedimenti restrittivi e il sequestro di oltre 650 kg di sostanza stupefacente”;

11. Encomio Semplice del Comandante della Legione a due militari della Compagnia Carabinieri di Cagliari che “con elevata professionalità, ferma determinazione e non comune spirito di iniziativa, intervenivano in soccorso di un uomo che, in grave stato di alterazione psicofisica, tentava di suicidarsi mediante impiccamento, riuscendo ad evitare il compimento dell’insano gesto”;

12. Encomio Semplice del Comandante della Legione alla Squadriglia Carabinieri di Fonni che “con riconosciuta professionalità, non comune spirito d’iniziativa e radicata coesione tra tutti i suoi componenti, conduceva incessante attività di contrasto alla coltivazione e alla produzione di sostanze stupefacenti, che consentiva di trarre in arresto una persona, di deferire altri 4 soggetti e di sequestrare una ingente quantità di marijuana”.
Redazione Cagliari Live Magazine


visibility
generic image refresh

Nickname


Cagliari Live si impegna a garantire sempre un' informazione pulita e indipendente, senza manipolazioni politiche o di interessi di parte. Cagliari Live non gode di sussidi statali o regionali, ma si mantiene grazie alle sponsorizzazioni pubblicitarie e grazie alle donazioni volontarie.Sostieni Cagliari Live con una libera donazione.

Richiedi Il tuo spazio pubblicitario

[banner pubblicità cagliari live ]

Mania Tv Produzioni video

Collagene di bellezza per pelle, capelli e unghie

Brodo d'ossa biologico da allevamento al pascolo


Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo E-mail per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy e Cookies
Privacy Policy
Cookie Policy
Informativa privacy aggiornata il 21/01/2022 09:48
torna indietro leggi Informativa Privacy e Cookies
 obbligatorio
generic image refresh