24 Ottobre 2021
person
area privata
visibility
News

Era ricercato per traffico e spaccio di droga. Rintracciato in Germania ed estradato un cittadino di Quartu

10-10-2020 11:32 - CRONACA REGIONALE
Il 7 luglio 2020, i carabinieri del R.O.S davano esecuzione a 33 provvedimenti restrittivi della libertà personale, emessi dal G.I.P. del Tribunale di Cagliari su richiesta della locale Procura della Repubblica, guidata dal Procuratore dr.ssa Maria Alessandra PELAGATTI, che portavano alla disarticolazione di due distinte associazioni dedite al traffico ed allo spaccio di sostanze stupefacenti operative in Sardegna ed in Lombardia.

Tra i soggetti sottoposti a misura cautelare figurava anche Secci Roberto, residente a Quartu Sant'Elena il quale, tuttavia, al momento dell'esecuzione, non veniva rintracciato nel domicilio conosciuto.

Le attività investigative subito svolte dal R.O.S. ai fini del rintraccio hanno permesso quindi:
- di localizzare il catturando fuori dal territorio nazionale, in Germania, presso la località di Schliersee vicino Monaco di Baviera;
- di accertare la volontà dello stesso di non voler sottoporsi alla misura cautelare emessa nei suoi confronti.

Dopo la localizzazione è stato emesso dall'Autorità Giudiziaria italiana un MANDATO di ARRESTO EUROPEO a carico di Secci Roberto. Lo stretto coordinamento internazionale operato dai Carabinieri del ROS con le autorità tedesche ha permesso di trarre in arresto S.R. il seguente 20 agosto 2020, che è infine stato estradato in Italia nella tarda serata di ieri.

LA VICENDA GIUDIZIARIA:

Tutto è iniziato il 7 Luglio 2020 con l' Operazione “DAMA”: il R.O.S. dei Carabinieri esegue un’ordinanza di custodia cautelare a carico di 33 persone per associazione finalizzata al traffico ed allo spaccio di sostanze stupefacenti.

All’alba del 7 Luglio 2020, i carabinieri del R.O.S., in collaborazione con i Comandi Provinciali Carabinieri di Cagliari, Nuoro e Bergamo, lo Squadrone Eliportato Cacciatori “Sardegna”, il 9° Battaglione Sardegna e l’11° Nucleo Elicotteri di Elmas, ha dato esecuzione a 33 ordinanze di custodia cautelare emesse dal G.I.P. del Tribunale di Cagliari su richiesta della locale Procura della Repubblica, guidata dal Procuratore dr.ssa Maria Alessandra PELAGATTI.

Le indagini, condotte tra il 2018 ed il 2019 attraverso captazioni telefoniche ed ambientali, servizi dinamici e di videosorveglianza, hanno documentato l’operatività di due distinte associazioni dedite al traffico ed allo spaccio di sostanze stupefacenti operative in Sardegna ed in Lombardia:

- l’una con a capo il pluripregiudicato cagliaritano MURA Efisio, operativa nell’area del popolare quartiere di S. Elia, capace di gestire una delle piazze di spaccio (in particolare cocaina ed eroina) più importanti del capoluogo attraverso una rigida organizzazione gerarchica tra capi piazza, pusher e vedette capace di produrre un volume di affari stimato di 200mila euro al mese per ogni pusher a servizio del sodalizio.

Un gruppo criminale particolarmente violento che non esitava ad imporre la propria presenza tra i palazzi popolari costringendo con la forza inermi residenti a fornire le proprie abitazioni per far rifugiare i pusher in occasioni delle “retate” operate dalle FF.OO..

Ruolo apicale nell’organizzazione veniva ricoperto dalle compagne dei vertici il sodalizio, le quali, non solo condividevano le scelte criminali dei propri compagni, ma anzi fornivano un qualificato contributo nell’organizzazione dei turni di vedetta o nella spartizione dei proventi delle attività di spaccio.
L’autorità criminale del gruppo veniva ulteriormente confermata dalla capacità del MURA, una volta ristretto, nell’aprile del 2019, all’interno del carcere “Ettore Scalas” di Cagliari Uta, di continuare a gestire gli affari illeciti attraverso una rete utenze cellulari introdotte clandestinamente all’interno della struttura penitenziaria, altresì utilizzati per organizzare, una rete di spaccio anche all’interno delle mura carcerarie.

Le attività di indagine documentavano inoltre i contatti di membri del gruppo criminale (in particolare MURA Pier Giorgio zio di MURA Efisio) con qualificati epigoni del clan di ‘ndrangheta BARBARO-PAPALIA di Buccinasco (MI).

- l’altra radicata tra la Sardegna e la Lombardia (in particolare nella provincia di Bergamo) con a capo l’anziano guasilese SANNA Umberto, noto trafficante sardo capace di garantire qualificati contatti con elementi criminali albanesi e calabresi stanziali nella provincia di Bergamo, che si rivelava una delle principali linee di rifornimento di narcotico per la provincia di Cagliari e Nuoro, capace di garantire l’immissione nel territorio isolano di circa 7 kg. di cocaina al mese.
Per trasportare il narcotico, l’organizzazione si serviva di auto nelle quali veniva ricavato un doppio fondo e di una coppia di corrieri bergamaschi i quali non esitavano a coinvolgere anche i propri figli minori per meglio dissimulare, come una famigliola in vacanza, la presenza in terra sarda.

A riscontro delle attività di indagine venivano recuperati e posti sotto sequestro 11 kg. di cocaina pura e ricostruite aggiuntive importazioni di narcotico sull’isola per ulteriori 30 kg. utili per il confezionamento di più di 180.000 dosi per lo spaccio al dettaglio.

I provvedimenti custodiali disposti dal tribunale di Cagliari, che hanno visto coinvolti più di 200 carabinieri e l’utilizzo i squadre speciali nonchè elicotteri e mezzi in assetto di ordine pubblico hanno riguardato:
- MISURA CAUTELARE IN CARCERE (nr. 18)
1. BIASIOLI Angelo ;
2. BRANDAS Gianni ;
3. BUSONERA Cristian ;
4. CARIA Maria Elena ;
5. FOIS Cristian cl. 77 inteso Bottolo ;
6. LA PIETRA Manuel Domenico ;
7. MASALA Sergio ;
8. MATZA Jonata ;
9. MELONI Renato ;
10. MONTIS Michele ;
11. MURA Efisio ;
12. MURA Pier Giorgio ;
13. OROFINO Michela ;
14. PALMAS Sergio ;
15. PORTOGHESE Elia ;
16. SANNA Umberto ;
17. TRONCI Luciano ;
18. ZANDA Bruno ;

- MISURA CAUTELARE DEGLI ARRESTI DOMICILIARI (nr. 10)
1. BANCHERO Alessio ;
2. CAULI Giovanni ;
3. FOIS Cristian cl.84 inteso Bottolino ;
4. MELIS Riccardo ;
5. MELIS Susanna ;
6. MURA Luigi ;
7. NAVA Marina ;
8. PIREDDU Roberto alias patata;
9. SECCI Roberto ;
10. ZUCCA Giovanni ;

- MISURA CAUTELARE OBBLIGO DI PRESENTAZIONE ALLA P.G. (nr. 5)
1. CAMEDDA Cristina ;
2. CAMPANELLA Beatrice .
3. MOCCI Fabio ;
4. SANNA Maurizio ;
5. SERRA Fausto ;








Fonte: Redazione Cagliari Live
Nickname




[offerte di lavoro a Cagliari]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy e Cookies
Privacy Policy
Cookie Policy
torna indietro leggi Informativa Privacy e Cookies  obbligatorio

close
Utilizziamo i cookies
Questo sito utilizza cookie propri al fine di migliorare il funzionamento e monitorare le prestazioni del sito web e/o cookie derivati da strumenti esterni che consentono di inviare messaggi pubblicitari in linea con le tue preferenze, come dettagliato nella Cookie Policy. Per continuare è necessario autorizzare i nostri cookie. Cliccando sul pulsante ACCONSENTO, acconsenti all'uso dei cookie. Ignorando questo banner e navigando il sito acconsenti all'uso dei cookie.
Cookie Policy - Privacy Policy
Accetta i cookies necessari