28 Febbraio 2021
person
area privata
visibility
News
percorso: Home > News > Sport

Gabriele Motzo e Claudia Pinna uber alles alla 43ª Coppa Epifania

21-02-2021 19:52 - Sport
Le gare si conquistano con prontezza di gambe, forza e soprattutto tenacia, virtù che non manca di certo al mezzofondista Gabriele Motzo (Isolarun), campione universitario sui 5000 in pista a Catania nel 2017, che rientra alle competizioni con la vittoria del titolo sardo nel cross corto da 3000 metri in occasione della 43ª Coppa Epifania disputata questa mattina a Dolianova, secondo appuntamento del festival del cross organizzato dal Gruppo Sportivo Atletica Dolianova Parteolla. La partenza è veloce con il battagliero Salvatore Mei (Atl. Olbia), campione sardo nel cross lungo domenica scorsa a Selargius, che imposta un ritmo da 3 minuti netto al primo chilometro nel circuito erboso attorno alla cattedrale di San Pantaleo e sta davanti sino all’ultimo 1000. L’eterno Stefano Floris (Sf40, Cagliari Atletica Leggera), che dell’esperienza fa il suo marchio di fabbrica e dei suoi 40 anni punto di forza, sta coperto sino ai 2000 per poi allungare deciso con una falcata elegante e coordinata. Motzo, che nella corsa campestre si è sempre comportato egregiamente, non si scompone e resiste al forcing del cagliaritano che paga pegno gli ultimi seicento metri concludendo la sua fatica in seconda posizione. L’atleta di Ghilarza, che ha finalmente messo alle spalle cavilli fisici che ne hanno limitato l’efficienza ultimamente, progredisce passo dopo basso e si impone dimostrando una condizione fisica pregevole su cui lavorare per le non lontane competizioni in pista, dimensione in cui Motzo ha stabilito tempi di assoluto valore quali 3’51”30 sui 1500 e 8’21”17 sui 3000 nel 2017 al meeting di Trento, in quella che ha rappresentato sinora la stagione più felice per l’alfiere dell’Isolarun del Presidente Giuseppe Floris. Bene Giovanni Marongiu (Cus Sassari) che con un buona progressione termina sul gradino più basso del podio.

La sempreverde Claudia Pinna (Sf40, Cus Cagliari) vince nettamente al suo esordio stagionale il campionato sardo nel cross corto femminile, aggiungendo al suo già ricco palmares un ulteriore titolo. Tra gli Allievi si impone perentoriamente l’atleta seguito da Andrea Cabboi Ismaele Deidda (Olympia Villacidro), bronzo la settimana scorsa nei 1500 al coperto ai Tricolori di Categoria, che imposta un ritmo da 3’08” a chilometro fiaccando sin dalle prime battute la resistenza dei contendenti e laureandosi campione regionale. Al femminile la brava Gioia Trecco (Atl. Olbia), al primo anno di categoria, ha la meglio su Giulia Porcu tesserata per l'Atletica Orani. Nella categoria Juniores titoli sardi per la promettente Francesca Serra (Atl. Sinnai) dalla corsa agile e per il resistente Francesco Mei che fa gara di testa dal primo metro con maturità, arrivando solitario al traguardo e confermandosi uno dei migliori interpreti sui prati.


Fonte: Mattia Lasio





Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy e Cookies
Privacy Policy
Cookie Policy
torna indietro leggi Informativa Privacy e Cookies  obbligatorio