16 Maggio 2021
person
area privata
visibility
News
percorso: Home > News > Sport

Il Cagliari supera la Roma guidato da un ottimo Marin: alla Sardegna Arena finisce 3-2

25-04-2021 21:25 - Sport
Il Cagliari mette la terza e supera anche la Roma. Alla Sardegna Arena la sfida si conclude con il risultato di 3-2 grazie alle reti di Lykogiannis, Marin e Joao Pedro per i rossoblù; per i giallorossi invece a segno Perez e Fazio. Semplici e i suoi non falliscono l’aggancio al quartultimo posto occupato dal Benevento e, in attesa dello scontro diretto, la lotta per la salvezza si fa sempre più intensa. Una sfida in cui il Cagliari non vuole mollare fino all’ultimo.

Primo tempo: L’assenza di Nainggolan porta Semplici a cambiare leggermente il suo modulo, arretrando la posizione di Joao Pedro. Il numero 10 rossoblù infatti si schiera dietro i due riferimenti offensivi Simeone e Pavoletti. La Roma invece lascia alcuni dei suoi interpreti principali in panchina, in vista della sfida di Europa League contro il Manchester United. In particolare, Mayoral scende in campo al posto di Dzeko e dentro Fazio nel centro-sinistra della difesa.

Agli albori della sfida la sfera rimane pressoché incollata ai piedi dei giocatori della Roma, che provano a incidere fin da subito. Alla prima occasione della partita però segna il Cagliari, che si porta in vantaggio con Lykogiannis al 4’. Discesa sulla destra di Nandez che supera il diretto avversario e mette in mezzo un pallone teso; Joao Pedro con un velo sfiora il pallone con il tacco e trae in inganno la difesa giallorossa. Sulla sfera infine arriva Lykogiannis che sigla il vantaggio rossoblù.

La risposta della Roma arriva al 17’ con una travolgente azione di Carles Perez. L’esterno giallorosso supera in velocità Carboni, elude l’intervento di Godin e conclude dopo essersi accentrato.
La palla però termina larga sul fondo.
Dopo un predominio del campo quasi totale da parte dei giallorossi, al 27’ Carles Perez pareggia i conti.
Filtrante di Pellegrini per il numero 31 giallorosso che si inserisce nella parte destra dell’area di rigore, alle spalle dei difensori del Cagliari.
La prima conclusione termina sul palo che però ribatte la sfera proprio sullo stesso Carles Perez che a quel punto, a porta vuota, firma il pareggio.
Il Cagliari si scuote e al 33’ Joao Pedro va vicinissimo al nuovo vantaggio.
Il brasiliano semina il panico sulla fascia sinistra, superando Santon e Mancini, e poi si accentra, ma Pau Lopez smanaccia fuori dall’area. Al 35’ è il turno della Roma di spaventare la difesa avversaria.
Punizione sulla trequarti battuta da Perez per la testa di Fazio che impegna severamente Vicario.
Sul finire del primo tempo il Cagliari sfiora ancora il vantaggio con un colpo di testa di Godin su un cross dalla sinistra di Carboni; il pallone termina alto.

Secondo tempo: Anche all’inizio della seconda frazione è la Roma a tenere le redini del gioco e il Cagliari che prova a colpire in contropiede. Al 50’ i rossoblù provano a colpire con un lancio lungo di Godin per Pavoletti: il centravanti non riesce ad intervenire in modo deciso sul pallone, complice un contenimento di Smalling.
A quel punto, la sfera capita tra i piedi di Simeone, ma l’uscita di Pau Lopez è provvidenziale. Un minuto più tardi risponde la Roma con la punta di Mayoral che chiama Vicario ad un grandissimo intervento.
Piano piano cresce l’intensità dei rossoblù che provano ad imporsi nella manovra del gioco e al 57’ arriva la rete del vantaggio con Marin. Pallone rubato nella trequarti della Roma con Deiola che serve Simeone. L’argentino protegge palla e scarica per Marin che da fuori supera Pau Lopez con una conclusione potente e precisa.
La Roma prova ad agguantare il pareggio, ma al 64’ il Cagliari colpisce nuovamente, questa volta con Joao Pedro.
Calcio d’angolo battuto da Marin e colpo di testa sul primo palo del brasiliano con Pau Lopez che non può far altro che raccogliere la palla dal fondo della rete.
Sempre su calcio d’angolo, al 68’, i capitolini accorciano le distanze con il colpo di testa di Fazio, che interviene quasi incontrastato, tagliando davanti a Godin.

Al 77’ i giallorossi sfiorano il pareggio con Mancini, ancora sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Vicario riesce a respingere, seppur la palla si soffermi vicino alla porta e allora la difesa rossoblù spazza nuovamente in angolo.

Il Cagliari prova ad uscire dal pressing della Roma con un tiro velleitario di Deiola al 79’ che termina alto sopra la traversa.
Poco dopo, Carles Perez crea più di qualche grattacapo alla retroguardia isolana che però riesce a liberare in angolo.
I giallorossi si riversano in avanti alla ricerca del pareggio, ma dopo 4’ di recupero l’arbitro Irrati fischia la fine dell’incontro.



Fonte: Maria Laura Scifo
Nickname





Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy e Cookies
Privacy Policy
Cookie Policy
torna indietro leggi Informativa Privacy e Cookies  obbligatorio