Notte di sbarchi nel sud dell'isola, oltre 50 migranti clandestini tra Teulada e Sant' Antioco

04-08-2022 10:02 -

Intorno alle 23,00 della decorsa notte, a seguito della segnalazione di un privato privato cittadino, in località “ le dune di Porto Pino” , sono stati rintracciati dagli agenti del commissariato di Carbonia 22 migranti (18 uomini, 2 donne e 2 minori), sbarcati clandestinamente poco prima lungo quella costa, tutti di asserita nazionalità algerina in buone condizioni di salute.

Terminte le formalitá di rito sono stati trasportati a mezzo ditta convenzionata e scortati dagli agenti del commissariato PS di Carbonia presso il centro di Monastir.

Successivamente verso le ore 01:30 circa, presso porto turistico di Sant'Antioco, è sopraggiunta l’ Unità navale GDF con altri 12 migranti, di cui due donne, rintracciati alle precedenti ore 21:00 circa, a 10 miglia sud dall'isola del toro, anch’essi tutti di asserita nazionalità algerina in apparente buono stato di salute.

Al termine delle formalità di rito, anche questi ultimi sono stati trasportati presso centro di Monastir con mezzo ditta convenzionata, con scorta effettuata da carabinieri Stazione di Calasetta.

Sempre nella stessa notte a Pula in prossimità del Pinus Village una pattuglia dei carabinieri di Domus de Maria, successivamente coadiuvata dai carabinieri di Sarroch, ha rintracciato altri 9 tunisini sbarcati da poco, probabilmente l'imbarcazione è rimasta in mare e questi sono giunti a riva a nuoto, tra di essi vi sono tre donne di cui una è incinta e prossima al parto, è stata trasportata urgentemente al policlinico di Monserrato

Ancora, nelle ultime ore altri 15 migranti clandestini, tutti uomini hanno attraccato con un piccolo barchino al porto di Sant'Antioco.
Redazione Cagliari Live Magazine