22 Aprile 2024
News
percorso: Home > News > SARDEGNA

San Sperate. Ladri di arance traditi dalle fototrappole. Denunciati due cittadini di San Sperate

01-12-2020 13:50 - SARDEGNA
Non è facile per chi subisce i furti ma non è facile neppure per i ladri. La tecnologia sconvolge gli equilibri anche per un’attività che è fra le più antiche del mondo. Un coltivatore di agrumi di San Sperate si era rivolto qualche tempo fa ai carabinieri della locale Stazione. Già la situazione commerciale in quello come in altri settori, non è ottimale.

Se poi ci si mettono anche determinati, indefinibili, personaggi a portar via il raccolto stagionale nottetempo, non si potrà davvero più campare.

I carabinieri suggerivano un rimedio che avrebbe consentito loro di poter procedere nell’individuazione dei malfattori con grandi probabilità di riuscita, e non soltanto per contestar loro le uscite notturne vietate da normativa anti-Covid. I

l trucco ormai banale è quello delle “foto-trappole”. Strumenti piccolissimi che possono collocarsi sul più anonimo degli alberi, alimentate da batterie, scattano limpide foto anche al buio e non danno scampo.

Basta il movimento di un qualcosa e loro partono, silenziose e inesorabili.

Così, due vecchie conoscenze dei carabinieri, guarda caso e manco farlo apposta, due uomini rispettivamente di 47 e 39anni, entrambi di San Sperate, sono caduti nel tranello.

Se avessero indossato le mascherine sarebbe stato più difficile riconoscerli, ma a volto scoperto, quelle belle foto scattate a tradimento, li hanno inchiodati alle loro responsabilità con inesorabile durezza.

Stanotte hanno fatto un carico di cassette di arance per un valore di 250 euro, da rivendere poi in chissà quale sito commerciale.

I militari non hanno avuto bisogno della consulenza di nessuno per poterli riconoscere, erano proprio loro, quelli che avevano ipotizzato, immortalati in posa furtiva, nell’adempimento della loro poco meritoria “opera”.

Sono stati denunciati per furto aggravato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cagliari. Avranno un processo, ed ora per l’agricoltore forse l’incubo è finito.


Fonte: Redazione Cagliari Live
visibility
generic image refresh

Nickname


Cagliari Live si impegna a garantire sempre un' informazione pulita e indipendente, senza manipolazioni politiche o di interessi di parte. Cagliari Live non gode di sussidi statali o regionali, ma si mantiene grazie alle sponsorizzazioni pubblicitarie e grazie alle donazioni volontarie.Sostieni Cagliari Live con una libera donazione.

Richiedi Il tuo spazio pubblicitario

[banner pubblicità cagliari live ]

Mania Tv Produzioni video

Collagene di bellezza per pelle, capelli e unghie

Brodo d'ossa biologico da allevamento al pascolo


Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo E-mail per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy e Cookies
Privacy Policy
Cookie Policy
Informativa privacy aggiornata il 21/01/2022 09:48
torna indietro leggi Informativa Privacy e Cookies
 obbligatorio
generic image refresh