01 Febbraio 2023
person
area privata
visibility
Blog

E ADESSO NOI, DOVE CI ALLENIAMO?

IL GIORNALAIO STRAMPALATO
scritto da Daniele Cardia il 22-01-2023 11:27
La burocrazia è uno dei mali incurabili del nostro “Bel Paese”. La mia Società, il “Cagliari Volleyball”, nella quale io milito nella squadra di Sitting Volley, la pallavolo paralimpica, non ha più un campo per potersi allenare. Non ci alleniamo da mesi purtroppo. Ma il problema non è solo il nostro, ma è anche dell'altra Società "Lo Spirito Sportivo".

Questo quanto successo: «Verso ottobre, riceviamo una telefonata da una Dirigente della scuola “Alziator” in Via Asquer, nel quartiere di Mulinu Becciu a Cagliari, che ci diceva che la palestra era inagibile. L'inagibilità della palestra però, non lo può dare il Dirigente scolastico, ma la può dare soltanto il Comune. Così, noi abbiamo presentato al Comune un'Istanza, spiegando la situazione dei fatti. In seguito, ci siamo resi conto che, erano state modificati i lavori, che aveva fatto in Comune anni prima, quando c'era stato un temporale e che aveva danneggiato la struttura, una struttura che poi alla fine si era stabilizzata. Avendo effettuato queste modifiche, non è stato possibile fare un confronto con la situazione precedente e quella attuale. Abbiamo poi, richiesto di poter fare un sopralluogo congiunto, facendo notare appunto erano state eseguite queste modifiche e che risultava un danno strutturale. Ma non potendo avere un confronto, non si poteva dimostrare che il danno che c'era stato, e quindi il Comune è stato costretto a rendere inagibile la palestra, per permettere la sua messa in sicurezza. Il problema è che i lavori non sono mai iniziati, stanno aspettando ancora, le ispezioni fatte dall'impresa dell'appalto, per determinare se si può intervenire subito oppure se si deve intervenire quando non c'è frequenza di utenti, significa che prima di quest'estate i lavori non inizieranno. Queste verifiche non devono essere effettuate, durante l'anno scolastico in corso, ma verso giugno, alla fine dell'anno. I lavori sarebbe meglio che inizino, durante la stagione estiva.
Questo consegue, che una struttura pubblica co-educatrice di bambini e ragazzi, che svolge una funzione vitale nel quartiere, rimanga senza una palestra per un intero Anno Scolastico, e come detto pocanzi, questo è un disagio per tutti noi che non ci possiamo allenare. Lo Sport è fondamentale e vitale per i “giovani”, ma è anche importante per noi “giovani vecchi bacucchi”
».

Detto ciò, noi ci chiediamo, perché siamo in questa situazione? Le solite lungaggini burocratiche, la poca coerenza oppure subire il rifiuto da qualcuno?
Il problema riguarda entrambe le Società. Riguarda le squadre dilettantistiche, che stanno facendo il giro dei campi di tutta la provincia di Cagliari, per poter giocare.
E poi noi, della squadra del Sitting, non ci possiamo allenare, perché la palestra appunto è inagibile. Domenica prossima, inizia il campionato italiano e parteciperemo senza esserci mai allenati, e dobbiamo ringraziare la Federazione, che ci ha permesso di giocare in un'unica giornata, cinque partite tutte insieme.
Noi vorremmo la nostra “Casa”, non è corretto che una società sportiva, non possa avere un campo, per ospitare le squadre avversarie. Quando, ci sono palestre inutilizzate, nel quartiere stesso, come ad esempio l'attuale palestra dei vigili urbani, in Via Crespellani, adibita ad archivio. E soprattutto, è ingiusto che una squadra paralimpica, come la nostra, non si possa neanche allenare.
Da mesi, le Società hanno perso tutto il settore giovanile, perché non abbiamo il campo per allenarci, ed una società sportiva, si finanzia con le loro quote che servono per gestire tutte le squadre, pagare gli istruttori e finanziare i progetti con le scuole. Mancando un campo e le fonti di sostentamento, rischiamo che l'unica realtà sarda presente di Sitting Volley fallisca. Ma a rischio sono entrambe le Società.
Vogliamo fare un appello a tutti, pubblici e privati, aiutateci a risolvere questa situazione, e non permettete che le più antiche società di pallavolo di Cagliari, e con una realtà paralimpica, chiudano. AIUTATECI.

Daniele Cardia
(a nome di tutta la squadra del Sitting Volley)




Informativa Privacy e Cookies
Privacy Policy
Cookie Policy
Informativa privacy aggiornata il 21/01/2022 09:48
torna indietro leggi Informativa Privacy e Cookies
 obbligatorio



Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy e Cookies
Privacy Policy
Cookie Policy
Informativa privacy aggiornata il 21/01/2022 09:48
torna indietro leggi Informativa Privacy e Cookies
 obbligatorio